L’uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare
(George Bernard Shaw)

 

La settima edizione dei giochi della Liberetà della Valle Seriana, iniziativa che si inserisce nell’ambito della 21esima edizione regionale, si è conclusa sabato 7 novembre a Colzate con lo spettacolo teatrale “l’Odissea” del gruppo teatrale Fiori e il concerto degli Incredibili del Gruppo Noialtri. La manifestazione è stata organizzata da Fausto Orsi dello SPI GCIL, il sindacato dei pensionati italiani, che già da parecchi anni propone giochi di coesione sociale coinvolgendo sia persone con disabilità che ospiti delle case di riposo.

 

Bellissimo lo spettacolo teatrale L’Odissea diretto da Alberto Salvi: un viaggio alternativo che ci ha permesso di esplorare “mondi nuovi” ricchi di incontri e condivisioni.

E che dire dei nostri ragazzi “Gli Incredibili”….incredibili davvero! Sotto la guida del nuovo maestro Gabriele Guerini hanno proposto un concerto carico di emozioni; attraverso la musica hanno cercato e costruito relazioni sociali.

Era palpabile la commozione di tutti i presenti insieme alla sensazione di aver condiviso un’esperienza unica.

Il laboratorio musicale del gruppo Noialtri è presente a Colzate oramai da 11 anni e coinvolge una decina ragazzi con disabilità. Sono molti i concerti “memorabili” e tra questi ricordiamo quelli nel Teatrino Reale della Reggia di Caserta e all’Aprica in occasione delle finali regionali dei giochi della Liberetà.

Tra le attività proposte dal Gruppo ricordiamo il corso di yoga, da ottobre a maggio, che prevede un percorso di esperienze ludiche mirate al benessere psico-fisico individuale e alla sintonia di gruppo.

Inoltre sta volgendo al termine la quinta edizione del corso di cucina che vede una folta partecipazione sia di ragazzi che di volontari presso le ex-scuole di Orezzo. Il pranzo finale del 22 novembre, preparato dai ragazzi con i cuochi Steve e Agostino, riunirà genitori, volontari e amici attorno a un grande tavolo.

Una volta al mese sono programmate uscite con giovani volontari, dalla semplice pizzata, al cinema o alla serata in discoteca. Il gruppo è abbastanza numeroso: una quindicina di volontari e tredici ragazzi. Per fine novembre si andrà al Palacreberg a vedere il musical “Billy Elliott”: il sogno diventa realtà. E anche noi, come il protagonista, non smettiamo di sognare e ci impegniamo affinché un giorno i nostri sogni si concretizzino.

Con l’avvicinarsi delle feste natalizie i ragazzi e le famiglie del “Gruppo Noialtri” colgono l’occasione per augurare a tutti un Buon Natale e un felice e sereno anno nuovo.