“E le stelle brillano ancora”. E’ questo il titolo del primo romanzo di Mattia Cattaneo, che arriva dopo tre sillogi poetiche: “Dritto al cuore”, “La luna e i suoi occhi”, “Tracce di me”. E’ un romanzo di riconciliazione, come dice l’autore; quella riconciliazione che avviene con sé stessi, con gli errori fatti nel passato e anche nel presente, con chi magari ci ha nascosto delle cose importanti in un passato che torna a tormentarci.
La storia ha due protagoniste straordinarie, due donne: una nonna, Hildegard, una donna tutta d’un pezzo, energica e combattiva, che vive in una fattoria del Meclemburgo, nei pressi di Schwerin (siamo in Germania del Nord); e sua nipote Elsa, una ragazza testarda ma molto dolce, un avvocato reduce da una storia d’amore finita male e che arriva a casa della nonna, che non vede da molto tempo.
“E’ un romanzo che si snoda tra passato (il Muro di Berlino e la situazione incresciosa tra l’Est e l’Ovest della Germania) e presente, tra un capitolo e l’altro – spiega Mattia Cattaneo – C’è un filone narrativo che si dipana lungo i capitoli e che vede altri personaggi immergersi nelle storie: Thomas, un ragazzo che sarà poi il fidanzato di Elsa; Ludwig, un uomo che deve fare i conti con Hildegard e con il passato. Altro tema chiave, poi, è la natura, che si lega all’aspetto poetico del romanzo. La natura che descrivo, i momenti della giornata, hanno un sapore poetico; la natura è protagonista del romanzo ed è sullo stesso piano dei personaggi che animano le vicende, quasi come se gli stati d’animo dei personaggi, in particolare di Hildegard e Elsa, si rispecchiassero nella natura. E’ la natura stessa che modifica gli stati d’animo dei personaggi, che li aiuta a rasserenarsi o quasi a voler essere solidali, che si fa tetra nei momenti cupi che vivono”.
“Nel romanzo, comunque, la poesia è presente in qualche parte – continua Cattaneo – C’è un po’ di prosa poetica e ci sono due piccole parti di “haiku” ovvero poesie brevi, metrica rigida che sono legate ad un altro personaggio chiave del romanzo, la madre di Elsa, Sofia”.
Il libro sarà disponibile a breve su Amazon e altri store on-line. Inoltre, nei prossimi mesi l’autore sarà impegnato in vari incontri, per la presentazioni del libro.

Ti.Pi.