Memorial Birolini, si apre ad Albino la sfida tra gli scalatori

Sabato 4 maggio dalla stazione al Colle Gallo la gara ciclistica dedicata all’atleta albinese. Anche quest’anno è la prima prova del Trofeo Scalatore Orobico

Promette ancora emozioni il Memorial Giuseppe Birolini “Toma”, la gara ciclistica per le categorie amatoriali dedicata al corridore albinese campione nel panorama giovanile e dilettantistico degli anni Trenta e Quaranta.

La sesta edizione è in programma sabato 4 maggio ed è stata confermata prima prova del Trofeo Scalatore Orobico, ambita classifica articolata in 23 appuntamenti che richiama specialisti da tutta la Regione. Il percorso è quello rinnovato con successo lo scorso anno, dalla stazione di Albino al Colle Gallo: 11 chilometri e un dislivello di circa 400 metri, con una pendenza massima del 7,8% (tra il settimo e l’ottavo chilometro) e un altro strappo (7,1%) prima dell’arrivo, banco di prova apprezzato dagli esperti della salita.

Promossa dalla famiglia Birolini e organizzata da Amici Ciclismo Acsi Bergamo, la competizione è aperta ai tesserati Acsi e Enti della Consulta di tutte le categorie (dai 15 anni ai Supergentlemen C e Donne). I correnti si allineeranno in viale della Libertà da dove, alle 15, sarà dato il via. Si attraverseranno a passo turistico la strada provinciale ed i binari della tramvia, dopo di che scatterà la corsa in direzione di Fiobbio, Abbazia e Casale.

Il Memorial è stato istituito nel 2008, in occasione della pubblicazione di un libro che ripercorre le imprese sportive di Giuseppe Birolini – il “Toma” della storica attività di commercio di legna e carbone – che ha collezionato tra il 1935 e il 1942 una serie di successi, tra cui due titoli provinciali dilettanti, nel ’36 e nel ’38. Le prime edizioni della gara sono approdate in Valle Rossa, dallo scorso anno il traguardo è fissato al Colle Gallo, passo tra i più noti e significativi per le due ruote bergamasche, toccato dalle grandi corse e luogo di devozione e ricordi per atleti ed appassionati per la presenza del Santuario dedicato ai ciclisti. Una novità che ha aggiunto competitività e significato all’appuntamento. L’edizione 2012 ha visto la vittoria del varesino Mauro Galbignani, campione italiano di cronoscalata, impostosi su una pattuglia di 92 iscritti, ma non sono mancate le soddisfazioni per i corridori albinesi Mario Valle e Sergio Personeni, vincitori nelle proprie categorie.

Il ritrovo della gara è fissato a partire dalle 13 al bar The Simple Life. Ricca la premiazione. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere allo 035 566719 (Amici Ciclismo Acsi Bergamo).