Nuova illuminazione a led per la chiesa della Madonna di Lourdes

Un bel regalo è arrivato alla comunità di Vertova nella recente ricorrenza della Madonna di Lourdes, in calendario lo scorso 11 febbraio. Alla presenza di un nutrito gruppo di persone, soprattutto parrocchiani particolarmente devoti alla vergine lourdiana, il prevosto di Vertova don Giovanni Bosio ha inaugurato i lavori di sistemazione della chiesa della Madonna di Lourdes, che si allarga di fronte alla casa parrocchiale, sopra la chiesa prepositurale di S.Maria Assunta. Nello specifico, è stata inaugurata e presentata alla comunità il nuovo sistema di illuminazione della chiesetta: un completo rifacimento di tutta l’illuminazione interna ed esterna, utilizzando il moderno sistema a led, dal carattere innovativo, non fosse altro che per la possibilità di utilizzare soltanto tre colori che, opportunamente modulati, permettono di ricreare gli altri colori, ma soprattutto di creare suggestive sfumature di colore, che vanno a rendere ancora più bella la chiesa della Madonna di Lourdes. Senza dimenticare che con questo nuovo sistema di illuminazione le casse parrocchiali vanno a spuntare un notevole risparmio.

 

“Felicità, euforia, orgoglio, senso di appartenenza alla propria comunità parrocchiale, questi i sentimenti che si percepivano durante la cerimonia di inaugurazione – ha tenuto a sottolineare il prevosto di Vertova don Giovanni Bosio – Moltissimi fedeli vertovesi sono particolarmente devoti alla Madonna di Lourdes, e la loro partecipazione alle 7 Mese che si sono celebrate quel giorno è stato il segno tangibile di questo profondo affetto che nutrono verso la vergine di Lourdes, ma anche verso la chiesetta, un’opera di vecchia data che risale ai primi anni del ‘900. L’intervento in questione è abbinato, poi, ad altri lavori: per esempio, è stata pulita e sistemata la grotta che si apre all’interno della chiesa; sono state realizzate due nuove porte in legno massello di noce, una verso la sacrestia e l’altra verso un ripostiglio interno; e sono stati sostituiti tutti i microfoni. Inoltre, abbiamo provveduto ad una nuova sistemazione degli ex-voto, che sono stati riposti ed ordinati in alcune vetrinette. E, per quanto riguarda la parte esterna, abbiamo posizionato una statua del Sacro Cuore sul sagrato della chiesa”.

Gli interventi in questione giungono a un anno da altri lavori di sistemazione della chiesa. “Lo scorso anno, la chiesa è stata oggetto di importanti lavori – continua il prevosto don Giovanni Bosio – Insieme all’amministrazione comunale, infatti, è stata riqualificata l’area esterna alla chiesetta, in via Brini, mediante la realizzazione di 12 parcheggi a raso e la sistemazione del sagrato, che ha visto il posizionamento di uno stupendo mosaico, sul quale campeggia la frase “Vertova devota fecit 2014”.

 

T.P.