Dal 1 luglio scorso l’imprenditore albinese Giuseppe Amico, titolare della agenzia immobiliare Seriana Case, è il nuovo presidente della società calcistica Nembrese Academy, che ha un progetto rivolto ai bambini e ai ragazzi sia normodotati che diversamente abili. Nata a Nembro nel 2017 su iniziativa di un gruppo di soci fondatori ha coinvolto volontari, imprenditori ed ex calciatori professionisti, che vedono lo sport del calcio come mezzo formativo in tutte le sue componenti e che sentono l’esigenza di portare sul territorio della Valle Seriana un’esperienza calcistica diversa e innovativa.
Attualmente la Nembrese Academy ha una scuola calcio formata da 50 bambini, due squadre di pulcini e due squadre per bambini e ragazzi con disabilità.
La società non si occupa solo di calcio ma fa anche iniziative sociali sul territorio: una di queste che è partita a maggio si chiama “Nember United” e prevede la vendita sui social e in alcuni negozi di Nembro di una maglietta disegnata dall’artista nembrese Gianni Bergamelli, il cui ricavato andrà al CDD (Centro Diurno Disabili) di Nembro, e ha come testimonial tanti personaggi pubblici del mondo dello sport e dello spettacolo tra cui : Roby Facchinetti dei Pooh, il cantante Vava 77 e l’Atalanta Bergamasca Calcio.
In pochissimo tempo sono state vendute 300 magliette e ne stanno ristampando delle altre.
Durante l’emergenza sanitaria l’associazione ha organizzato sui social network una raccolta fondi devoluti al Comune di Nembro per le famiglie più bisognose colpite dalla pandemia; sono stati raccolti 5200 euro.
Al nuovo Presidente Giuseppe Amico, imprenditore albinese di 45 anni, piacciono le sfide; non aveva ancora 26 anni quando nel 2001 ha fondato l’agenzia immobiliare Seriana Case. Successivamente si è sposato con Diana ed ha avuto quattro figli: Noemi, Leon, Lucas e Noah; è tifoso della Juventus, ma con un grande amore per l’Atalanta.
“Prima di tutto vorrei ringraziare il mio predecessore Gabriele Birolini, -spiega Beppe – sono contento di far parte della famiglia Nembrese Academy, sono entrato lo scorso anno nel direttivo composto da imprenditori di rilievo ed ex dirigenti bancari, che mi hanno dato fiducia eleggendomi come presidente.
Il nostro obiettivo è quello di far crescere una società sana, dove i bambini e ragazzi possano socializzare, divertirsi, avere un’educazione corretta e imparino a fare gruppo.
Uno dei miei obiettivi sarà quello di fare in modo che la nostra società abbia delle infrastrutture di proprietà dove potersi allenare”.
Gli atleti della Nembrese Academy, i cui colori sociali sono il granata e il blu si allenano al campo Saletti di Nembro.
Allenatore dei ragazzi con disabilità e responsabile del progetto è il direttore generale di Nembrese Academy, Gianmario Lesmo che spiega:
“La società ha due presupposti fondamentali: utilizzare delle metodologie innovative e di tipo professionale nella pratica dell’attività calcistica e portare avanti un discorso sociale sul territorio seguendo 35 ragazzi con disabilità.
L’obiettivo principale della società è quello della formazione dei giovani calciatori che gradualmente verranno inseriti in squadre tenendo conto della fascia di età, delle attitudini fisiche, tecniche ed emotive, senza nessuna pressione di prestazione agonistica.
I bambini e i ragazzi delle squadre sono seguiti da uno staff qualificato di assoluto livello, formato da allenatori ex giocatori professionisti che seguono le attività calcistiche nel rispetto della Carta dei diritti dei bambini e della carta dei diritti dello sport, e delle linee guida dettate dall’UEFA.”
Attualmente la società ha una scuola calcio, a cui sono aperte le iscrizioni, formata, come detto, da 50 bambini allenati da due ex calciatori professionisti; Filippo Carobbio (allenatore UEFA A) e Mauro Minelli (allenatore UEFA B), due squadre di Pulcini classe 2011-2012 che sono allenate da Emilio Carobbio e Joelson ex calciatore dell’Atalanta; una di queste lo scorso anno ha partecipato al campionato di categoria ed è arrivata a metà classifica.
Per quel che riguarda i ragazzi con disabilità la società prepara 14 bambini e ragazzi che sono seguiti da uno staff qualificato che comprende uno psicomotricista, uno psicoterapeuta e dieci allenatori, uno ogni due ragazzi.
Da quest’anno collabora con la Nembrese Calcio come supporto a una squadra composta da 21 giovani, diversamente abili che vanno dai 16 ai 30 anni di età, che provengono da vari paesi della Valle Seriana; partecipano ad un campionato provinciale CSI insieme ad altre 12 squadre bergamasche: fanno un allenamento a settimana il mercoledì e al sabato giocano le partite.
Sponsor della squadra principali sono Daina Centro Odontostomatologico, Socaf, “Fabbrica di Pedavena”, “Persico Group ” Impresa Bergamelli”, Idraulica BM, Interpack, Cortinovis, CA.BO.MEC S.R.L. Ristorante Sakura di Nembro , Sikuro S.R.L e “Seriana Case Group”
In questa occasione si ricorda che sono aperte le iscrizioni alla scuola calcio e che continua la vendita delle magliette. Queste ultime si possono avere telefonando al numero 333 2067140.
Per info: segreteria@nembreseacademy.com
Sergio Tosini