Alternanza Scuola-Lavoro al Liceo Scientifico “Federici” di Trescore. La partnership era con le Terme di Trescore, la realtà più significativa del capoluogo della Val Cavallina.

Così, nello scorso mese di maggio, si è svolto l’evento “OPEN-TERME”, momento culminante del progetto alternanza Scuola-Lavoro della classe 3^A del liceo scientifico, volto a promuovere le attività che le Terme di Trescore offrono per la cura delle vie respiratorie.

Durante un’intera mattinata, sia le classi dell’Istituto sia gli esterni hanno potuto visitare l’atelier realizzato dagli studenti, frutto di un lungo lavoro, fatto di corsi di preparazione teorica, con la classe divisa in cinque gruppi; a conclusione della parte pratica di progettazione e realizzazione dei lavori assegnati, si è fatta carico dell’allestimento dell’atelier e dell’organizzazione della giornata finale. In questa sede, come “ciceroni”, hanno esposto il lavoro realizzato, coordinati dalla Dott.ssa Silvia Comerio, responsabile Marketing e Comunicazione delle Terme di Trescore, e dalla Prof.ssa Alda Gabriella Pasinetti.

Nello specifico, l’atelier era formato da cinque step: all’esterno dell’aula, il “gruppo-evento” ha riassunto l’attività di alternanza; successivamente, il “gruppo-ricerca” ha presentato una storia, realizzata grazie alle testimonianze dei clienti e racchiusa in un libro on-line, consultabile sull’applicazione Steller; quindi, il “gruppo ADV” ha illustrato la sua campagna pubblicitaria, mentre il “gruppo-foto” ha mostrato gli scatti migliori; infine, è stato riprodotto il video che, focalizzandosi sul target dei bambini, ha richiamato il motivo ultimo dell’evento: promuovere le Terme di Trescore.

Ai ragazzi sono state proposte diverse attività complesse, che fanno parte del lavoro di agenzie e professionisti della comunicazione – ha affermato la Prof.ssa Pasinetti, durante la visita in atelier della Dott.ssa Gisella Persico, dell’Ufficio Scolastico Provinciale – La classe ha raccolto la sfida con serietà e impegno, ha lavorato con strumenti digitali innovativi e con modalità nuove, realizzando ottimi progetti, che poi ha presentato con sicurezza e disinvoltura. Ciascuno studente ha dato il meglio di sè. Sono molto orgogliosa di tutti loro”.

I visitatori, tra i quali molti genitori degli studenti, sono rimasti colpiti ed entusiasti del risultato finale e si sono complimentati sia con la classe sia con le responsabili. Inoltre, hanno assistito allo spettacolo teatrale ideato dagli studenti della classe 4^A del Liceo delle Scienze Umane, in collaborazione con l’Unità Operativa di Neuropsichiatria per l’Infanzia e l’Adolescenza (UONPIA) di Trescore. In seguito, anche gli atelier allestiti dalle classi terze dei Licei Scientifico e Scienze Applicate hanno accolto gli ospiti che hanno osservato i project work realizzati in collaborazione con Confindustria Bergamo, Valli Gestioni Ambientali e il consorzio Ecopneus, Montello Spa, Servizi Comunali Spa, Terme di Trescore, sotto la supervisione della Prof.ssa Falsanisi che, con la commissione di alternanza Scuola Lavoro del liceo “Federici”, ha messo in atto l’intero progetto.

Il progetto è stato utile alle classi per avviare e consolidare il rapporto tra la scuola e le realtà aziendali del territorio, ma soprattutto per avvicinare gli studenti al mondo produttivo e avviarli all’apprendimento in contesti diversi, non solo di conoscenze, ma anche di competenze spendibili concretamente in futuro nel mercato del lavoro.

 

Ufficio Stampa: #covodicervelli-3A Liceo Scientifico “Federici”

Gruppo Evento: Acerbis Bianca, Amy Tommaso, Facagni Laura, Pasinetti Alice, Rota Jasmine, Varinelli Marina

Progetto Alternanza Scuola Lavoro