Oratorio Albino calcio: è partita la stagione nel campionato di seconda categoria

La società “Oratorio Albino Calcio” è stata fondata nel 1983: all’inizio partecipava  solo  ai campionati giovanili, poi, nel 1994, la prima squadra si è iscritta al campionato di terza categoria, che per i non addetti ai lavori è il gradino più basso del calcio dilettantistico. Nelle giovanili di questa squadra sono passati tanti ragazzi albinesi e non solo che in questi anni si sono potuti così avvicinare al mondo dello sport e del calcio.

 

Il premio più ambito in caso di vittoria o pareggio per i ragazzi della squadra dell’Oratorio Albino è la cena tutti insieme al giovedì sera in taverna al campo Kennedy dopo l’allenamento. Un momento per stare insieme, fare gruppo e passare una bella serata. Sono questi i piccoli miracoli che il calcio dilettantistico bergamasco, ancora pieno di valori, riesce a fare.

E’stata una bellissima stagione quella dello scorso anno per l’Oratorio Albino che, per la prima volta nella sua storia, è stato promosso al campionato di seconda categoria dopo aver vinto il girone E, dove c’erano squadre molto forti come Rovetta, Gazzaniga e Leffe. Una bella promozione che la società aveva già sfiorato negli anni scorsi disputando per tre volte di fila i play off. Una promozione conquistata soprattutto nel girone di ritorno dove, i ragazzi dell’Oratorio Albino hanno vinto 11 partite su 12, effettuando, così, una fantastica rimonta sul Rovetta che era primo con 7 punti di vantaggio. (salendo poi di categoria avendo vinto gli spareggi)

L’allenatore della prima squadra e artefice della fantastica promozione è Aldo Noris, classe 1958, storico allenatore albinese che ha iniziato ad allenare e insegnare calcio ai giovani dell’oratorio di Albino 23 anni fa e da allora non ha più smesso. Da cinque anni allena la prima squadra. “Ho allenato in tutte le categorie giovanili – spiega – dai pulcini agli esordienti, giovanissimi  e  juniores:  ho visto allenarsi e giocare tanti ragazzi di Albino. Li ho visti crescere diventare grandi e mi porto dietro tanti bei ricordi. Alcuni di loro oggi giocano in prima squadra e questo, per me, è motivo di grande soddisfazione. Il nostro gioco è il classico 4-4-2: difesa coperta e capacità di attaccare con vari giocatori. Lo scorso anno abbiamo fatto un bellissimo girone di ritorno: abbiamo vinto il campionato e centrato la promozione diretta. La nostra forza è stato il collettivo e il gioco espresso. Quest’anno la nostra priorità è la salvezza che cercheremo di raggiungere.”

Quest’anno la squadra dell’Oratorio Albino giocherà il campionato di seconda categoria nel girone B dove incontrerà squadre molto forti come: Nembrese, Albano, Clusone e i cugini della Falco. Per quel che riguarda le novità della squadra di quest’anno: tornerà a giocare ad Albino il giovane Gabriele Gandossi, classe 1998, dopo un’esperienza all‘AlzanoCene. Sarà inserito in prima squadra un altro giovane molto promettente, Mauro Fustinoni di 16 anni. Confermato lo storico capitano Giovani Gotti, preso un giocatore esperto come Gabrile Moioli. Inoltre, sono arrivati  Davide Grigis dalla Gavarnese e Cristian Alberti ex Vertovese. Preso anche Daniele Chioda, ex AlbinoLeffe e fermo da un paio di anni. Sono stati inseriti in squadra alcuni giovani tra cui: Giuseppe Rinaldi, Daniele Acerbis, Andrea Hansong, e il portiere Filippo Gandossi.

Soddisfatto il direttore tecnico della squadra Roberto Moroni che spiega “La sfida di quest’anno è vedere se il gruppo storico con l’inserimento di alcuni giovani di qualità si dimostri all’altezza della nuova categoria. L’obiettivo di questa stagione è la salvezza e confido nelle capacità dell’ allenatore e del suo staff  affinché questo traguardo sia raggiunto.

Colgo l’occasione per ringraziare, oltre mister Aldo Noris, anche il vice allenatore Tiziano Gandossi, il preparatore atletico Mattia Pessina e il preparatore dei portieri Marco Gandossi. Un grazie anche ai dirigenti della squadra: Giansevero Birolini, Davide Carrara, Carmelo Carrara e Mauro Cottini, per il lavoro svolto con competenza e passione in questi anni. Un grazie particolare anche al nostro sponsor, la ditta CPZ.

E infine, un appello ai nostri tifosi albinesi.  E’ partita anche quest’anno  la campagna abbonamenti sia per gli adulti che per i ragazzi con prezzi popolari, l’invito è quello di  sostenere la squadra durante il campionato di seconda categoria allo stadio Kennedy che per l’occasione è stato rimesso a nuovo.”

Sergio Tosini