Sicuramente ha destato interesse e curiosità la nuova squadra femminile del “Oratorio Albino” che quest’anno ha partecipato per la prima volta al campionato femminile a 7 CSI. Tanto che il curato e direttore dell’oratorio, Don Gianluigi Belometti l’ha definita la squadra più bella della Valle Seriana.
Alla fine le ragazze della squadra femminile dell’”Oratorio Albino Calcio” un obiettivo l’hanno sicuramente raggiunto. Hanno portato nella società un po’ di allegria, dolcezza e femminilità come solo le ragazze sanno fare. L’altro obiettivo raggiunto è quello della vittoria della coppa disciplina che si dà alla squadra che durante il campionato non prende nessun cartellino, né giallo né, tantomeno, rosso.
Una bella squadra quella delle ragazze, presa per mano dal capitano Laura Piccolo, che ha fatto della solida difesa il suo punto di forza. E non sono bastati i 30 gol segnati dall’esperta attaccante Alessia Piantoni per disputare le finali provinciali. Infatti, le ragazze dell’Oratorio Albino si sono piazzate al quarto posto, a sole due lunghezze dal secondo gradino del podio che dava l’accesso alle finali provinciali, vinte poi dalla Marinelli di Comenduno.
Come dice la classifica, quello di quest’anno è stato un campionato “tirato” dove la matricola Oratorio Albino ha ben figurato. Addirittura, per metà campionato le ragazze sono state seconde, vincendo gli scontri diretti in casa con Bolgare, Gandosso e Cazzano.
Durante il campionato sono state lanciate anche alcune giovani interessanti come Martina Ghilardi classe 2001 che è stata inserita in squadra nel girone di ritorno e con i suoi 7 gol all’attivo, ha contribuito ad alimentare le speranze di accedere alle finali.
Ma, quella di quest’anno è stata anche l’ultima stagione di Elena Bergamelli classe 1977, che si ritira e aiuterà Alessandra Martinelli ad allenare la squadra.
Intanto, l’allenatrice di quest’anno, Alessandra Martinelli spiega “Siamo contente di aver scelto e difeso i colori di questa nuova società. Siamo anche molto felici per il quarto posto in campionato ottenuto alla prima stagione. Siamo un gruppo molto unito e per l’anno prossimo speriamo di poter far meglio. Inoltre, tutta la squadra ringrazia i suoi tifosi sempre numerosi alle partite giocate in casa.
Sergio Tosini