Una festa, un evento sportivo, un incontro di colori, con tanta gente allegra, felice, che si diverte in armonia, per promuovere il benessere e la felicità, ma anche fare del bene ad altri meno fortunati. E’ la “Paint run”, i 5,4 chilometri più divertenti e colorati della Val Seriana, messa in strada per la prima volta dal “Gruppo Amici Vertova”, sulla falsariga della ben più famosa e conclamata “Color Run”, nata nel 2012 negli Stati Uniti, presente in più di 30 Paesi e in 200 città nel mondo, e approdata nel 2013 anche in Italia, a Marina di Pietrasanta (LU) e poi, via via, in tante altre città tricolori.

Ma al di là della storia, dei numeri e dei riferimenti internazionali, la “Paint run” della Val Seriana ha anch’essa come protagoniste le emozioni ed i colori. Si tratta, anche in questo caso, di una “fun race”, cioè di una “corsa divertente”, che si svolge in un contesto ricco di colori, musica, festa ed allegria. Non è questione di raggiungere la massima performance sportiva o il miglior tempo possibile, bensì di raggiungere il massimo livello di divertimento e di benessere, per poi trasferirlo ad altri, in forma di contributo, per sostenere l’associazione “Paolo Belli” per la lotta alla leucemia di Bergamo.

Quindi, divertimento e salute, benessere e solidarietà. Valori che sono cari al Gruppo Amici Vertova”, attivo e dinamico a Vertova e in Val Seriana, che proprio per festeggiare i suoi vent’anni di attività sul territorio, ha concentrato le sue forze (oltre 100 volontari, capitanati da Maria Rinaldi) e i suoi mezzi, per organizzare questo evento, unico, originale, incredibile.

L’appuntamento è per domenica 5 giugno, in Via Canale, a Vertova, presso la vecchia stazione della ferrovia. Qui, alle 15, prenderà il via la “Paint run”, una corsa non competitiva e divertente, con protagonisti…i colori della vita. Una corsa differente dalle altre, perché “colorata”. I partecipanti, infatti, all’atto dell’iscrizione, riceveranno un “pacco-gara” contenente anche un sacchetto con polvere colorata, che lanceranno poi durante il percorso, in apposite “zone di colore”, dove peraltro saranno presenti anche gli organizzatori che lanceranno a loro volta colori contro i podisti. Questi dovranno indossare, in via precauzionale, degli occhiali da sole, mentre per i bambini è consigliato indossare occhialini da piscina.

La “Paint run” sarà certamente un successo, per l’energia divertente e positiva allo stato puro che saprà lanciare, ma anche per il benessere e lo “star bene” che è capace di promuovere, nel corpo e nello spirito. Oltre ovviamente all’importante ricaduta solidale che sottende.

Il “Gruppo Amici Vertova”, come detto, nasce 20 anni fa – spiega Alessandraper non dimenticare un nostro amico, Stefano, purtroppo prematuramente scomparso per una leucemia fulminante che lo aveva colpito a soli 26 anni. I momenti che ne sono seguiti, pur nel dolore della perdita, hanno portato al coinvolgimento di tanti giovani che, condividendo il ricordo e ritrovandosi insieme, hanno subito deciso di aiutare in modo concreto la ricerca, lo sviluppo di terapie, il rinnovo di locali adibiti alla cura dei malati di leucemia. Così ci siamo avvicinati all’associazione “Paolo Belli” lotta alla leucemia di Bergamo. Il “Gruppo Amici Vertova” è ormai forte di oltre 100 volontari, e ormai da vent’anni promuove i valori della solidarietà sul territorio della Val Seriana, mediante incontri, feste, concerti, il cui ricavato va a sostenere l’associazione “Paolo Belli”. Tutti gli anni, per esempio, a settembre, organizziamo la “Festa della Vita” (quest’anno è in programma dal 7 all’11 settembre); ma quest’anno, proprio per festeggiare il ventennale del gruppo, abbiamo deciso di fare qualcosa di più, una serie di eventi: il 13 maggio, per esempio, presso l’ex-convento, abbiamo organizzato una conferenza con il prof. Alessandro Rambaldi, primario di Ematologia all’Ospedale “Papa Giovanni XXIII” di Bergamo; il prossimo 5 giugno faremo la “Paint run”; e il 2 luglio abbiamo in programma una serata di festa, con porchette e musica”.

 

T.P.