Da oltre vent’anni la Pallavolo “Don Colleoni” Trescore è una società attiva sul territorio. Mossi i primi passi all’inizio degli anni ‘90, il sodalizio trescoritano ha iniziato un percorso di crescita che, anno dopo anno, l’ha portata a diventare una consolidata realtà, non solo a livello provinciale, ma anche regionale e nazionale. Dopo aver lavorato per diverse stagioni consolidandosi sul territorio, la Pallavolo “Don Colleoni” conquista una serie di promozioni che prima la proiettano in serie B2 (2007/2008), e poi in serie B1 (2014/2015). E anche nelle due stagioni di B1 le rossoblù non hanno recitato affatto un ruolo da comparsa, anzi, si sono qualificate in entrambe le occasioni ai playoff e sfiorato la storica promozione in A2. Una “Don Colleoni” che prosegue nel segno della continuità con Rosa Gagni factotum a livello dirigenziale e il tandem Matteo Dall’Angelo-Erminio Iseni confermati alla guida della squadra. “Il primo anno di B1 è stato fatto con un gruppo che sostanzialmente veniva dalla B2 – spiega Matteo Dall’Angelo, coach che guiderà in panchina la “Don Colleoni” per il sesto anno consecutivo – Poi, in queste categorie le giocatrici variano un po’, ma si riparte con tanta voglia di fare”.
Molto è cambiato invece per quanto concerne il pacchetto delle giocatrici. Sono solo tre le ragazze confermate (la schiacciatrice Pinto, la centrale Gallizioli e Colombo, che da centrale passerà ad opposta), mentre i volti nuovi sono ben nove. La regia della squadra sarà affidata all’esperta Giada Gorini, nell’ultima stagione a Perugia in B1, che sarà chiamata a raccogliere l’eredità lasciata da Alice Bonetti, che ha deciso di lasciare l’attività agonistica; mentre l’altro nome di punta è rappresentato dal libero Veronica Giacomel, nelle ultime due stagioni in B1 a Montella, ma con trascorsi anche a Urbino in A1. “L’obiettivo è cercare di crescere come squadra, di avere un gioco che faccia divertire e di fare il miglior risultato possibile – prosegue Dall’Angelo – Rispetto alla scorsa stagione abbiamo nove ragazze nuove e una che cambia ruolo, che è Colombo, che da centrale passerà a fare l’opposta; pertanto, di fatto, sono solo due le pedine confermate, prendendo come paragone la rosa del passato campionato”.
Gli altri innesti sono rappresentati dal secondo palleggio Sonia Vigani (dalla CBL Costa Volpino), dalle centrali Flavia Carnevali (dal Casazza) e Michela Montanari (da Ospitaletto), dal libero Beatrice Rota (dal settore giovanile della Foppapedretti Bergamo), dalle schiacciatrici Federica Fiore (da Adro), Federica Comotti (dalla Virtus Ponti sull’Isola) e dalla rientrante Stephanie Baldassarre (da Ospitaletto). Il tutto per consentire a coach Dall’Angelo un roster il più completo possibile, per affrontare un campionato molto tosto. “A livello di girone, quest’anno non ci sono squadre giovani – aggiunge il tecnico rossoblù – Quindi, con tutte le avversarie ci sarà da battagliare ancora di più, perché non ci saranno formazioni che a livello di “errori punto” ti regaleranno parecchio. Ma questo è un aspetto che va visto anche da un punto di vista positivo, perché, avendo in organico cinque ragazze del 1999 e un sistema di gioco da mettere insieme, il fatto di disputare sempre partite di buon livello aiuta a crescere. Favorite? A mio avviso c’è un team che è stato allestito per centrare la promozione in A2, che è Pinerolo, che ha atlete già di categoria superiore; poi ci sono Settimo e Vigevano, che hanno composto buoni roster”.

Giordano Signorelli

Organico della società
Presidente: Gian Pietro Passera.
Vicepresidente: Silvia Farinotti.
Direttore Sportivo: Rosa Gagni.
Staff tecnico: Allenatore: Matteo Dall’Angelo.
Secondo allenatore: Erminio Iseni.
Aiuto allenatore: Marco Locatelli.
Dirigente: Gabriele Trovenzi.
Scoutman: Federico Bresciani.
Rosa
Palleggiatrici: Giada Gorini e Sonia Vigani. Opposta: Sasha Colombo. Centrali: Michela Gallizioli, Flavia Canevali e Michela Montanari. Schiacciatrici: Stephanie Baldassarre, Chiara Pinto, Federica Fiore e Federica Comotti. Liberi: Veronica Giacomel e Beatrice Rota.