Importante riconoscimento culturale per gli studenti dell’Isis “Oscar Romero” di Albino, che nello scorso anno scolastico si sono distinti nello studio della lingua francese. Nei giorni scorsi, infatti, in modalità videoconferenza, numerosi studenti di sei istituti scolastici del territorio bergamasco sono stati premiati dall’Association de l’Ordre des Palmes Académiques (A.M.O.P.A. sezione italiana), per aver dimostrato passione, interesse, serietà nell’apprendimento e nell’utilizzo della lingua francese. Fra questi alcuni studenti dell’Isis “Oscar Romero”

Una prestigiosa onorificenza, creata nel lontano 1808 dall’imperatore Napoleone Bonaparte, quando intraprese il progetto di riorganizzare l’insegnamento secondario e di fondare l’Università Imperiale, per onorare i docenti e tutti coloro che lavoravano nel mondo della cultura, contribuendo a mantenere alto il prestigio della lingua e della cultura francese.

Questa importante attestazione di merito esalta oltremodo l’Isis “Oscar Romero”, che ora fa parte delle istituzioni scolastiche che hanno aderito all’Albo d’Oro di A.M.O.P.A. Italia, che riunisce coloro che hanno ricevuto le “Palmes Academiques”. Ma nel contempo qualifica e valorizza gli studenti che, grazie al loro impegno e al loro amore per la lingua d’Oltralpe, iscrivono il loro nome nell’Albo d’Oro di questa storica associazione, ricevendone una “patente di qualità scolastica”.

A significare ulteriormente l’importanza di A.M.O.P.A. e l’eccezionalità del riconoscimento, appunto le “Palmes Académiques”, il fatto che l’associazione è posta sotto il patrocinio del Presidente della Repubblica Francese, del Ministro de l’Education Nationale, del Grand Chancelier de la Légion D’Honneur ed è stata riconosciuta di pubblica utilità nel 1968. Ma soprattutto che gli studenti possono partecipare solo una volta durante il loro corso di studi a questa prestigiosa competizione.

Gli studenti premiati hanno predisposto, individualmente o in gruppo, lavori multimediali, visionabili all’interno del sito Amopa Italia, legati a tre assi di riferimento ovvero divertirsi, comunicare, condividere, per mettere in risalto le specificità dei vari istituti nonché diversi aspetti culturali che caratterizzano la lingua e la cultura del paese.

Le statistiche dimostrano, infatti, che sul territorio della provincia bergamasca il francese risulta una lingua apprezzata nell’ambito culturale e funzionale in quello lavorativo.

Alla cerimonia di premiazione erano presenti la dirigente dell’Istituto, dott.ssa Maria Peracchi, la presidente di Amopa Italia e ispettrice Ida Rampolla del Tindaro, la referente Amopa per la regione Lombardia prof.ssa Lorenza Faro, il docente referente dell’Isis “O.Romero” prof. Biagio Alessio Calcagno.

 

T.P.