Riparte con il nuovo anno l’attività culturale ed artistica del Circolo Fotografico “Città del Moroni” di Albino. E ancora una volta si fa sempre più concreta e articolata la serie di proposte. Non solo “uscite” sul territorio, a Bergamo e in Val Seriana, per l’iniziativa “Scatti fotografici”; oppure i “Thè fotografici”, cioè incontri e discussioni sui temi più attuali della fotografia; ma anche partecipazione a concorsi e corsi di photoshop e fotografia digitale. Con il 2020, invece, ecco “Videomaking”, un corso di montaggio video, un’opportunità concreta per scoprire tutti i trucchi per realizzare video perfetti con “DaVinci Resolve”, il miglior software di montaggio online e offline gratuito in circolazione, con correzione colore, post audio e VFX professionali interamente in 8K.
Cinque le lezioni in cui si articola il corso, ciascuna di due ore (ci saranno parti di teoria e parti di pratica, utilizzando il proprio PC), dalle 20.30 alle 22.30, presso la sede sociale del circolo albinese, in via Manzoni 1, ad Albino. Prima lezione giovedì 16 gennaio, a seguire le altre, sempre al giovedì.
“Nell’epoca di Youtube e Facebook – spiegano gli organizzatori – si è tutti potenziali creatori di video di alta qualità, peraltro a un costo contenuto, impensabile fino a pochi anni fa, grazie a diversi supporti digitali, quali fotocamere e videocamere, smartphone e tablet. Ma, come spesso accade, possedere un potente strumento non equivale automaticamente a saperlo utilizzare con gusto ed efficacia. Ecco, allora, il corso di montaggio video, per spiegare il mondo del videomaker e come produrre un videomaking, uno strumento di espressione personale che sta diventando sempre di più un mezzo di promozione professionale in campo artistico o in ambito business; il videomaker, infatti, è colui che cura personalmente le riprese e il montaggio dei suoi lavori, che in seguito verranno diffusi attraverso canali tv, web, oppure festival di cinema o cortometraggi”.
Quando si parla di “DaVinci Resolve” due aspetti principali balzano subito in mente: gli strumenti per la gestione del colore, davvero insuperabili, e la completa gratuità del software. L’editor video non lineare di “DaVinci Resolve” è un’ottima scelta, soprattutto per coloro che si sono da poco avvicinati alla produzione di contenuti su YouTube: il programma permette di creare video efficaci senza sborsare un centesimo, risparmiandosi quindi l’acquisto di software come Premiere Pro o Final Cut Pro.
Per info: 388.9029597 (WhatsApp).

PS