Domenica 14 ottobre: una data storica per i consumatori di Trescore. E’ stato inaugurato e presentato alla comunità il “Mercato Agricolo”, promosso per valorizzare la tradizione e la cultura imprenditoriale e produttiva locale, ma soprattutto proporre sui banchi del mercato prodotti agricoli “a Km zero”. Si è trattato del primo degli appuntamenti che, ogni seconda domenica del mese, vedrà il viale Locatelli, che si allunga a fianco del Palazzo Municipale, colorarsi di giallo, con i gazebo e gli stand di Coldiretti. In tutto 12 bancarelle, con i sapori e i profumi della campagna, quelli esaltati dal progetto promozionale Campagna Amica, un’iniziativa di Coldiretti che dà la possibilità di acquistare prodotti di stagione, selezionati e “a km zero” direttamente dagli agricoltori. In vendita, dalle 8.30 alle 13.30, formaggi, vini, olio, frutta e verdura, salumi, miele, farine, marmellate, provenienti dalle aziende agricole del territorio. Tutti prodotti non solo “a filiera corta”, ma realizzati nel rispetto dei diritti del lavoro e dell’ambiente.
L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione comunale, vede in campo Coldiretti Bergamo, mediante il progetto Campagna Amica, un’iniziativa che mira a difendere il valore e la dignità dell’agricoltura locale, sostenendo i vantaggi di una spesa “a km zero”, dal contadino al consumatore (con conseguente riduzione dei percorsi di trasporto delle merci), “100X100 made in Italy”, con eccellenze di ogni genere: dall’ortofrutta all’olio, dai formaggi ai salumi, dal vino al latte, dal miele alle confetture, alle piante, ai fiori.
“Con questa proposta, abbiamo voluto offrire una bella un’opportunità ai nostri concittadini – spiega Mara Rizzi, assessore a Gestione Territorio, Manutenzioni, Ecologia e Ambiente, Cimitero e Viabilità – La possibilità di acquistare prodotti di stagione, ad alta tracciabilità, ben selezionati, provenienti direttamente dagli agricoltori. Prodotti “a filiera corta”, senza inutili passaggi che ne fanno aumentare il prezzo, che valorizzano quindi il territorio e le aziende locali che vi operano”.
“L’iniziativa, al suo primo “passaggio”, ha riscosso un grande successo fra la gente – continua l’assessore Rizzi – Particolarmente apprezzati i prodotti tipici della nostra valle, presentati da produttori del posto. Il successo, poi, è dimostrato dal fatto che già a partire dall’appuntamento di questo novembre (domenica scorsa, ndr) il “Mercato agricolo” si è allargato, fino ad arrivare ad una quindicina di aziende produttrici presenti con i loro stand. Nelle prossime edizioni, inoltre, ci sarà il probabile coinvolgimento anche del Comitato turistico InValcavallina, che arricchirà l’iniziativa di nuovi spazi espositivi ed eventi paralleli, per promuovere e valorizzare il turismo enogastronomico a Trescore”.
Come detto, il “Mercato agricolo” è presente in via Locatelli ogni seconda domenica del mese: i prossimi appuntamenti sono in locandina l’8 dicembre e il 12 gennaio.
I “farmers’ market” di Campagna Amica conducono la loro attività all’insegna della biodiversità e di metodologie produttive meno inquinanti e degradanti per i suoli agricoli e per l’ambiente circostante. Come previsto dal regolamento interno dei mercati, sui banchi arrivano prodotti freschi, stagionali, in buona parte biologici. La presenza diretta del produttore dietro lo stand di vendita, infine, permette ai clienti di conoscere personalmente chi produce e con quali metodi, favorendo relazioni di fiducia tra consumatori e produttori e, quindi, un consumo più responsabile e sostenibile.

M.M.