Per la prima volta in val Seriana, Babbo Natale e le sue vere renne in Val Seriana

In un battibaleno, le festività natalizie 2013 si sono concluse anche per Fiorano al Serio, lasciando alle spalle manifestazioni interessanti e iniziative coinvolgenti, che hanno animato lo scorso mese di dicembre. In particolare, il piccolo paese della Media Valle ha fatto parlare di sé per gli eventi organizzati nella giornata di domenica 1° dicembre, quando le varie associazione del paese, tra le quali AVIS e AIDO, in collaborazione con alcuni commercianti e con il patrocinio dello stesso Comune di Fiorano al Serio, hanno organizzato un vero e proprio “palinsesto festivo”, di grande richiamo, offrendo a grandi e piccoli l’opportunità di trascorrere piacevoli momenti di svago e d’incontro.

E c’era di tutto e di più. I bambini potevano scegliere tra tante divertenti proposte, come il truccabimbi, i laboratori per la realizzazione di lavoretti, e ancora assistere a spettacoli di giocoleria e magicomia; infine, gustare una squisita merenda. Gli adulti d’altro canto potevano tenere d’occhio i più piccoli bevendo un aperitivo, assaporando l’immancabile “pà e strinù”, o riscaldarsi con the caldo e vin brulé.

Nel pomeriggio, inoltre, si è tenuta la rinomata “Winter Sprint”, gara podistica attorno a piazza San Giorgio, con al via atleti di grande richiamo, organizzata e ideata da Fly-Up Sport di Mario Poletti, corridore orobico molto noto al pubblico degli skyrunner e dei maratoneti, qui nelle vesti di organizzatore. La gara (una corsa all’americana, ad eliminazione, intorno al sagrato della parrocchia di Fiorano) ha visto la partecipazione di atleti di caratura nazionale e mondiale: ad emergere è stato il siciliano Giorgio Scialabba.

Ma la più grande sorpresa del dicembre fioranese è stata la presenza di “Babbo Natale con le sue renne”. Un gruppo di commercianti, alcuni provenienti anche da altri paesi, capitanata da “Camelia Uomo” e “Camelia Boutique”, ha ospitato per tutta la giornata un simpatico “Babbo Natale” accompagnato da una coppia di “vere” renne. Per l’occasione, in via Locatelli, proprio di fronte ai negozi “Camelia”, è stata allestita infatti una scenografia con fieno e grandi pacchi regalo che fungevano da cornice ad una sontuosa slitta, la quale, trainata da un cavallo, trasportava Babbo Natale e i bambini lungo un tragitto programmato, mentre le renne potevano essere ammirate dai passanti, che incuriositi si fermavano davanti al loro recinto. Contemporaneamente, alcuni elfi distribuivano dolci a tutti, mentre un quartetto di zampognari creava la giusta atmosfera, suonando brani di musica natalizia.

Inoltre, vi era la possibilità di degustare caldarroste e vin brulé, il cui ricavato è stato devoluto alla “Croce Verde” di Colzate.

Una bella giornata di inizio inverno, insomma, che ha inaugurato la stagione invernale e le festività natalizie, che ormai purtroppo abbiamo nostalgicamente congedato.

 

Silvia Pezzera