Per l’Avis un 2014 ricco di eventi e iniziative

La sezione AVIS di Fiorano al Serio ha inaugurato il nuovo anno con la stesura di un calendario ricco di eventi ed iniziative, atte a sensibilizzare la popolazione sull’importanza del donare il sangue; un bene strettamente necessario nei contesti ospedalieri, ma che a volte viene sottovalutato.

Il prossimo 15 febbraio si terrà la consueta assemblea annuale, durante la quale verrà redatto il bilancio consuntivo e verrà perfezionato il palinsesto di manifestazioni per il 2014. Tuttavia, l’AVIS ha resi noti alcuni appuntamenti certi per questo nuovo anno: innanzitutto, sabato 15 marzo, per dare il benvenuto alla primavera, presso la “casetta” sede degli Alpini di Fiorano, situata in via Donizetti, nei pressi del cimitero del paese, si terrà una grande tombolata aperta a tutti, con ricche sorprese e possibilità di fare merenda in compagnia.

Inoltre, si pronostica che verso fine febbraio o durante il mese di marzo, l’AVIS farà tappa presso l’Istituto Sant’Angela di Fiorano, occasione durante la quale verrà presentato alle classi seconde e terze un progetto dal titolo “Rosso sorriso, la meraviglia del donare”. E’ un evento realizzato in collaborazione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e Rai YoYo, il cui obiettivo è la sensibilizzazione dei più piccoli all’importanza del “donare” agli altri. Ma non esclusivamente il donare il sangue, bensì l’allegria, l’amore, l’aiuto, l’amicizia; bellissime parole che iniziano tutte con la lettera “A”, come AVIS. Ai bambini verrà quindi presentata una storia scritta da Silvia Barbieri e animata grazie ai disegni del celebre “racconta storie” Oreste Castagna, che parlerà di due paesi molto diversi tra loro: “Pallidonia”, nel quale il re e i cittadini sono molto pallidi, a causa della tristezza che affligge il villaggio, e “Valle del Riso”, nel quale, al contrario, gli abitanti sono molto allegri e il cui obiettivo è “contagiare” di felicità il popolo di Pallidonia, che alla fine della storia prenderà il nuovo nome di “Terra Ridente”.

Successivamente alla presentazione della fiaba ai bimbi verranno assegnate delle piccole coccarde e gli verrà affidato il compito di portare in giro l’allegria, l’amore e tutti i sentimenti positivi, diventando ufficialmente “principi” e “principesse” del sorriso.

L’AVIS di Fiorano al Serio, poi, si sta già mobilitando per l’organizzazione della 2^ edizione di “Notte sotto le stelle”, una serata all’aperto, in compagnia di tante iniziative (visto il successo dell’edizione 2013), che con tutta probabilità si terrà verso fine giugno.

Per quanto riguarda l’AVIS Zona 3, ovvero la circoscrizione che racchiude i paesi della Media Valle Seriana, è in programma la 2^ edizione della “Pedal-Avis”, una passeggiata su due ruote, i cui partecipanti indosseranno una maglietta con il logo AVIS, in modo che al loro passaggio di paese in paese, ovvero risalendo la Valle Seriana fino a Casnigo e ritorno, tutti possano riconoscerli.

Appuntamento importante sarà inoltre l’Open Day che con tutta probabilità si svolgerà nel mese di aprile, presso l’Ospedale di Gazzaniga, al quale sono tutti invitati, per ricevere ulteriori informazioni sul ruolo e sulla vitale importanza dell’AVIS.

L’AVIS di Fiorano al Serio è una realtà importante, che conta ad oggi 78 donatori, tra i quali si segnalano 11 nuovi arrivati, per un totale di 142 donazioni per il 2013, tra cui sangue intero e plasma. Un’associazione aperta a tutti e che da sempre accoglie tutti: l’importante è donare.

 

Silvia Pezzera