In questo numero del notiziario comunale vogliamo cominciare a presentarvi alcune immagini del progetto di quello che, a breve, sarà il nostro nuovo centro storico.
Un progetto che ha dovuto perseguire numerosi obiettivi tra cui:
– favorire il transito pedonale in sicurezza, disincentivando il passaggio delle autovetture (pur consentendone comunque il transito ad una velocità moderata);
– garantire a chi ha necessità di effettuare acquisti veloci la presenza di qualche area di sosta lungo la via, nella consapevolezza che il nostro centro storico risulta comunque egregiamente servito da numerosi parcheggi pubblici (si contano infatti, nelle immediate vicinanze, più di 600 posti-auto, di cui quasi la metà con sosta non regolamentata);
– preservare la via dal transito dei mezzi pesanti, che in passato ha contribuito al deterioramento della pavimentazione ed in particolare al danneggiamento delle lastre in pietra;
– salvaguardare l’accesso ai passi carrali presenti ed autorizzati;
– garantire alcune aree di carico e scarico a servizio degli esercizi commerciali e dei cittadini che risiedono in unità immobiliari prive di autorimesse o spazi di parcheggio privati;
– redigere un progetto rispettoso del nostro centro storico, peraltro vincolato come bene paesaggistico da un apposito Decreto Ministeriale;
– utilizzare le soluzioni di arredo pensate per limitare la velocità di transito degli autoveicoli come un’occasione per migliorare l’aspetto del nostro centro storico.
Dal nostro lavoro è scaturito un progetto che ci piace definire “light” proprio perché, contrariamente a situazioni che è possibile riscontrare in altri Comuni, gli arredi urbani che verranno posizionati si inseriranno in maniera discreta nel contesto del nostro centro storico, senza costituire una presenza di forte impatto.
Poiché numerose sono le voci che si rincorrono in merito a presunte modifiche permanenti della viabilità, con chiusure di tratti di via, vogliamo infine rassicurare tutti i nostri cittadini che il transito lungo la via Mazzini e le vie limitrofe rimarrà invariato rispetto alla situazione attuale, così come rimarranno pressoché inalterati gli spazi di sosta oggi presenti. Resta ovviamente inteso che la sosta non regolamentata delle auto su spazi normalmente destinati ai pedoni continuerà ad essere sanzionata.
Contrariamente a quanto inizialmente ipotizzato, a causa di vincoli legati all’utilizzo delle risorse finanziarie comunali, l’intervento di completamento della via Mazzini verrà realizzato in due distinti lotti: il primo, che inizierà a breve, riguarderà il tratto di strada compreso tra l’intersezione con via Carotti e quella con via Gasparini (corrispondente all’originaria Z.T.L.), mentre il secondo, che interesserà il tratto iniziale della via, verrà realizzato all’inizio del nuovo anno.

Il Sindaco
Dott. Fabio Terzi

L’Assessore ai Lavori pubblici e Commercio
Arch. Cristiano Coltura