Beh, a volte si può anche scomodare qualcuno per sottolineare un’azione significativa. E’ il caso di Robin Williams che così dice nel film “Attimo fuggente”: “Nulla è difficile per coloro che hanno la volontà”. Frase forte, che ben si addice all’associazione culturale “Arte sul Serio”: nonostante l’epidemia da Covid-19, il lockdown, le difficoltà della ripresa, è ancora attiva ed è pronta ad una nuova stagione artistica, seppur ancora fortemente limitata dall’incertezza logistica legata all’emergenza sanitaria. Prova ne è il programma dei corsi 2020/2021, organizzati a partire dal prossimo mese di ottobre.
Infatti, seppur impegnata nei recuperi dei corsi del primo semestre 2020, l’associazione culturale “Arte sul Serio” si presenta con i corsi di ottobre 2020, ridotti soltanto a quelli di Albino, appunto non soggetti a recuperi.
Il primo corso aperto all’iscrizione è il corso di Costruzione Pittorica, in recupero di quello dello scorso semestre. Prende il via sabato 3 ottobre, per concludersi il 7 novembre: per la cronaca, rimangono da svolgere 6 lezioni di 3 ore ciascuna, tutte al sabato, dalle 9 alle 12. Gli interessati, possono aggiungersi ed iscriversi ad un “prezzo speciale”: 150 euro + 35 euro di quota associativa.
Il corso, tenuto da Emiliano Capotorto, è destinato a studenti intermedi/avanzati di pittura, proponendosi di formare una base articolata per lo sviluppo di una solida consapevolezza artistica, attraverso la quale i corsisti possono affrontare la materia pittorica e artistica in chiave contemporanea. Si concentra sullo studio del disegno, della composizione (sezione aurea), della gestione della tavolozza e della teoria dei colori mediante il metodo Fletcher. I corsisti, in particolar modo chi ha già frequentato il corso in passato, sono quindi incoraggiati a sviluppare delle opere pittoriche autonomamente a casa, che vengono perfezionate durante le lezioni sotto la supervisione del maestro. Il corso si svolge presso la Villa Regina Pacis.
Il secondo corso è quello di Acquerello, tenuto da Marcello Mutti. Si svolge il lunedì, dalle 20.30 alle 22.30. Prende il via lunedì 5 ottobre e si conclude, dopo 20 incontri, il 15 marzo 2021. La sede del corso è Villa Regina Pacis, a Comenduno. Costo: 200 euro + 35 euro di quota associativa.
La finalità del corso è quella di fornire conoscenze basilari sull’uso dell’acquerello, per avere una padronanza dei materiali e delle tecniche di base e di affinamento del proprio stile. Le prime lezioni verteranno sulle tecniche base, con introduzioni teoriche e dimostrazioni pratiche, indispensabili per padroneggiare con serenità questo difficile mezzo pittorico. Andando avanti nel corso, si darà maggiore spazio alla realizzazione di dipinti a diverso tema (paesaggi urbani, marini, rurali, floreali …), con l’intento di affinare le diverse tecniche alla ricerca di un proprio stile personale.
Il corso è riservato a persone adulte o minori con più di 12 anni.
Terzo corso a partire è il corso di “Intaglio del legno”, tenuto da Paolo Pasini, scultore, che nella sua carriera artistica ha sperimentato diversi percorsi, per cercare sempre di esprimere la propria sensibilità. Prende il via martedì 6 ottobre, per poi concludersi il 15 dicembre: in tutto, 10 incontri, sempre al martedì, dalle 17.45 alle 19.45, presso la Villa regina Pacis, a Comenduno. Costo: 165 euro + 35 euro di quota associativa. Il corso è aperto soltanto alla sessione pomeridiana ed è riservato ai maggiorenni.
L’obiettivo del corso è di avvicinare la persona all’intaglio del legno, partendo da un livello base, sino ad uno più avanzato, seguendo il proprio percorso. L’idea è di accompagnare i partecipanti al giusto utilizzo degli strumenti di intaglio (scalpelli, mazzuolo, raspe, carta vetrata, ecc), in quanto mezzi per potersi addentrare nel legno. Non verranno creati modelli preparatori, non avendo molto tempo a disposizione, ma ci si immergerà subito nel legno e nella sua bellezza formale. Non serve saper disegnare o modellare (chiaro che, se si è capaci, aiuta), ma semplicemente osservare ed osservarsi per dar forma all’opera che si vuole creare.
A seguire, il quarto corso, quello di Tecnica Pittorica Avanzato, tenuto da Elio Maffeis, artista e maestro di pittura, e indirizzato a chi ha già maturato esperienza pittorica negli anni passati, in maniera indipendente o frequentando almeno due anni di Tecnica Pittorica Base o Intermedio. Il corso prevede l’esplorazione di metodi, forme e materiali, in chiave sperimentale e contemporanea, adatte sia alla figura che al paesaggio. Il tutto per portare il corsista ad evolvere il proprio livello espressivo artistico. In modo libero, infatti, il corsista sceglie i soggetti da interpretare, e in modo libero trasmette la sua sensibilità nell’opera, seguito costantemente dal docente che lo aiuterà a cogliere e sperimentare i migliori passaggi operativi.
L’avvio del corso è previsto per mercoledì 7 ottobre, per poi concludersi il 3 marzo 2021: in tutto, 20 incontri, sempre a mercoledì, dalle 20.30 alle 22.30, presso la Villa regina Pacis, a Comenduno. Costo: 200 euro + 35 euro di quota associativa.
A causa delle necessità di recupero di vecchi corsi e per ragioni logistiche legate alla sicurezza, per l’anno 2020-2021 non sono previsti nuovi corsi di Disegno.
È dall’origine della sua nascita, nel 2002, che l’associazione si impegna a mantenere viva sul territorio la passione per l’arte; e quale miglior strumento se non l’organizzare corsi specifici, dando così la possibilità a chi lo desidera di crescere e coltivare la propria passione.

Ti.Pi.