E anche stavolta un grande successo di critica e di pubblico per il concorso canoro “Canta che ti passa”, giunto alla sua 8^ edizione. Una bella rassegna musicale per tutti i dilettanti, che si sono cimentati sul palcoscenico della sala della comunità “Mons. Pietro Gritti” dell’Oratorio “Papa Giovanni Paolo II” di Comenduno, permettere in mostra le loro doti canore, facendo emergere la propria passione per le sette note. Consensi dalla critica, innanzitutto, per la qualità delle esibizioni e degli arrangiamenti, ma anche ampi consensi da parte del pubblico, che non ha fatto mancare la sua concreta vicinanza ai partecipanti, decretando lunghi appalusi. A chiudere il cerchio che confermato la bontà dell’iniziativa, i più doverosi ringraziamenti agli organizzatori, cioè il gruppo oratoriano “Gli Amici del Teatro–Insieme per Crescere”, ma anche ai sostenitori, in primis l’autosalone Erreticar di Ranica e la Serramenti Pedretti di Endine Gaiano, sempre vicini alla manifestazione.
Ma ora andiamo alla cronaca della gara canora, articolata in due momenti: sabato 5 maggio, per i cantanti della categoria “Baby” (fino a 13 anni) e “Giovani” (dai 14 ai 19 anni); sabato 12 maggio, per i cantanti della categoria “Adulti” (dai 20 anni a salire) e “Duets” (coppie adulte). Ebbene, ecco i vincitori: Maria Grazia Aschei di Pavia con la canzone “Il canto della terra” di Andrea Bocelli, nella categoria “Giovani”; Sara Clarari di Bergamo con la canzone “Lovefool” dei PostModern JukeBox, nella categoria “Adulti”; Dany Florio e Noemi Porcu di Brescia con la canzone “Non photo reposare” dei Tazenda, nella categoria “Duetti”.
“E’ stato un successo di pubblico in tutte e due le serate del concorso – spiega Angelo Mismetti – E record di iscrizioni e qualità altissima dei cantanti in gara. Da sottolineare che abbiamo battuto un record: infatti, abbiamo coperto tutto l’arco alpino con concorrenti provenienti da Aosta fino a Venezia. Un caloroso grazie a Gianpaolo Gotti, Michela Cortinovis e Marika Moro, che hanno presentato le due serate. Ma un ringraziamento particolare va alla Giuria che ha avuto come presidente la “vocal coach” Laura Pesenti, il tenore Giovanni Guerini, il maestro di canto Maurizio Suagher, il produttore discografico Robin Marchetti, il talent scout Giovanni Servalli, la cantante professionista Aradia Morrigan. Infine, la Direzione dell’Oratorio saluta e ringrazia tutti gli sponsor, per aver collaborato alla buona riuscita della manifestazione. E un arrivederci al prossimo anno.”

Sara Nicoli