Ci sono squadre che vincono e squadre che scrivono il proprio nome nella storia. Perché trionfare è difficile, ma restare imbattuti per mesi, vincendo peraltro tutte le partite di un campionato lo è di più. C’è una squadra in Italia che può vantare un’imbattibilità leggendaria, perché impreziosita da 22 vittorie. E’ la squadra degli Esordienti a 11, anno 2007, dell’Oratorio Albino Calcio, impegnata nella stagione 2018-2019 nel campionato CSI, girone B.
Una squadra invincibile, 22 successi consecutivi e un record che è già storia: capolista a punteggio pieno con 66 punti, per giunta con 115 reti fatte e solo 17 subite.
Nata tre anni fa, la squadra allenata da Luigi Noris ha raggiunto questo importante traguardo con una cavalcata impressionante: si pensi che due anni fa ha vinto nella categoria Pulcini e che lo scorso anno è arrivata al secondo posto nella categoria Esordienti, pur affrontando squadre i cui giocatori avevano un anno in più. Quindi, già si intuiva il grande potenziale della formazione, tosta, compatta, ben organizzata, affiancata e sostenuta dai dirigenti accompagnatori Magri, Maliqati e Martinelli.
Ed eccoli i giocatori: Drissi, Agyekum, Filisetti, Magri, Colombi, Dimitri, Spinello, Incarbone, Testa, Martinelli, Wang, Dotti, Maliqati, Ghilarsi, Pierucci.
La giovane squadra bianco-azzurra, dunque, è entrata nella storia del calcio che conta, alla pari di altre grandi squadre italiane, per lo straordinario rendimento dimostrato. Un esempio è l’Alassio F.C, dominatrice incontrastata tre anni fa del campionato di Prima Categoria girone A, capace di riscrivere il record europeo di vittorie consecutive in campionato, fissandolo alla strabiliante quota di 35 successi. Un cammino pazzesco, che ha fatto salire agli onori delle cronache la squadra ligure, come ora la squadra albinese. Merito di una crescita costante e di una programmazione molto difficile da riscontrare a queste latitudini.
Ma guardiamo la classifica delle squadre, professionistiche e dilettantistiche, con il maggior numero di vittorie consecutive in Europa, e pensiamo per un attimo che potremmo inserire anche la squadra dell’Oratorio Albino Calcio: Alassio (2016) 35; Ponsacco (2013) 33; Benfica (1973) 29; Dinamo Zagabria (2007) 28; Celtic Glasgow (2004) 25; Dinamo Tirana (1952) 25; Malmoo (1950) 23; PSV Eindhoven (1988) 22. Ecco, la squadra degli Esordienti a 11, anno 2007, dell’Oratorio Albino Calcio, sarebbe ottava a pari merito con la squadra olandese… Che dire, bravi!
“La differenza fra una squadra e una grande squadra è la continuità di rendimento e la capacità di non sedersi sugli allori e perdere gli stimoli quando tutto sembra facile e scontato – spiega il dirigente accompagnatore Paolo Martinelli – Il pregio del nostro allenatore è stato proprio quello di riuscire a trasmettere questa mentalità al gruppo dei mini-giocatori. Il tutto condito da sano divertimento, amicizia, umiltà e rispetto degli avversari”.
“Pensare che questa squadra abbia fatto questo record è davvero qualcosa che rende orgoglioso me, la società, ogni membro del nostro organico e tutta Albino – sottolinea l’allenatore Luigi Noris – Sono 25 anni che la società presenta squadre di Esordienti, ma è la prima volta che una squadra dell’Oratorio Albino Calcio vince tutte le partite di un campionato; io alleno da 12 anni, ho vinto tanti campionati, molte squadre sono rimaste imbattute, ma un record del genere non è mai successo prima. Inoltre, è una squadra che sa giocare al calcio, e anche bene: ci sono cinque o sei elementi di buon livello, che in futuro si potranno togliere altre soddisfazioni”.
Il record di 22 vittorie in un campionato non è passato inosservato alla U.S.Falco Albino, con la quale l’Oratorio Albino Calcio ha una forma di collaborazione, per lo scambio di giocatori. Se fino allo scorso anno l’US Falco Albino “pescava” solo alcuni giocatori degli Esordienti dell’Oratorio Albino Calcio, visto il valore dell’attuale squadra 2007, tutti i giocatori vestiranno la maglia dell’U.S. Falco Albino nella prossima stagione, partecipando al campionato FIGC Esordienti a 9. Evviva!

T.P.