Sempre ricca di iniziative l’attività del Gruppo Noialtri della Media Val Seriana, un’organizzazione di volontariato particolarmente vivace che da vent’anni è impegnata nella progettazione di opportunità di integrazione per ragazzi con disabilità. Moltissime le attività promosse dall’associazione per rispondere al bisogno di socialità e di svago di questi ragazzi “speciali”. Fra queste, in collaborazione con l’oratorio “San Giovanni Bosco” di Pradalunga, il progetto “Risate in movimento”, un percorso di “yoga della risata”, in programma presso l’Oratorio di Pradalunga da marzo a maggio.
Una proposta innovativa, un vero laboratorio di “yoga della risata” con alcuni elementi di danza-movimento-terapia.
Una proposta che nasce certamente come opportunità di aggregazione per ragazzi con disabilità, ma comunque assolutamente aperta a persone giovani e meno giovani che desiderano vivere un’esperienza di volontariato insolita e divertente.
La conduzione delle attività è affidata a Sara Cortesi, formatrice yoga ed esperta in danza-movimento-terapia.
“E’ una proposta veramente innovativa – spiega la referente Gabriella Bolandrina – Quando ridi, cambi; e quando tu cambi, tutto il mondo cambia con te. Una nuova proposta di laboratorio per vivere un’esperienza aggregativa nuova e stimolante, come occasione di incontro, divertimento, arricchimento reciproco; per aprirsi alla scoperta, all’esplorazione, al gioco, al movimento, alla creatività, alle risate possibili; per sperimentare momenti di benessere, combattendo lo stress e ritrovando il buonumore; per unire l’aspetto giocoso, gioioso e rilassante che porta al gusto per le risate, a quello per il movimento e all’ascolto corporeo”.
Le attività si svolgeranno presso l’oratorio di Pradalunga, al martedì pomeriggio, dalle 16.45 alle 18. Si parte il 26 marzo; le altre date sono: 2, 9, 16, 23 e 30 aprile; 7, 14, 21 e 28 maggio. Si deve avere un abbigliamento comodo, calze antiscivolo che permettano di stare senza scarpe e un materassino per ogni partecipante.
Come detto, le attività verranno condotte dalla formatrice Sara Cortesi (347.2340615 – www.scortesi.net).
La quota di iscrizione è di 30 euro (gratis per i volontari).
Il Gruppo Noialtri riunisce famiglie alle prese con la realtà dell’handicap. Si tratta per la gran parte di genitori di ragazzi disabili, provenienti da diverse realtà territoriali della Val Seriana. Il Gruppo opera a livello di volontariato per promuovere una nuova cultura dell’handicap, tesa a valorizzare le potenzialità delle persone disabili e a rimuovere le barriere che ne ostacolano i processi di integrazione.
“Siamo in fase di raccolta adesioni – continua Gabriella Bolandrina – Ora, poi, servono soprattutto disponibilità di volontariato. Cioè, si cercano nuovi volontari, per far parte del Gruppo Noialtri. Nuove persone disponibili, generose, volenterose, che possano diventare nuove risorse di volontariato per il progetto “Risate in movimento”, che il gruppo sta lanciando”.
Per informazioni: Gabriella Bolandrina (347.9514670).

Ti.Pi.