Ben 35 anni per la “Marcia del Donatore” di San Paolo d’Argon, organizzata dalla LADS (Libera Associazione Donatori di Sangue) di San Paolo d’Argon e dalla sezione AIDO “Nadia Rota” di San Paolo d’Argon. E’ proprio vero, ben 35 anni di sgroppate sui sentieri collinari, per la gioia di tutti i runner bergamaschi. Della serie…“si cammina ancora”.
Del resto, la “Marcia del Donatore” è considerata ormai a buon diritto un “cult” nel campionario bergamasco delle corse “non competitive, rivolta non solo ai grimpeur professionisti o ai “camosci” più allenati, ma anche ai podisti della domenica, per la sua dichiarata valenza “ludico-motoria” che la contraddistingue da alcuni anni, così da essere più coinvolgente e aggregativa, aperta ad una platea ampia e variegata. E, di riflesso, ecco l’altro aspetto che segue: l’opportunità di far conoscere ed apprezzare le bellezze naturalistiche della collina argonese, toccando i suoi angoli più belli e affascinanti. Senza dimenticare l’aspetto solidale che sottende la manifestazione: infatti, l’eventuale ricavato sarà devoluto per adozioni a distanza di bambini e bambine del Terzo Mondo o per sostenere problematiche socio-economiche di famiglie locali, tramite l’associazione “Conferenza S. Vincenzo de Paoli”.
L’invito è per domenica 7 maggio, presso l’Oratorio San Mauro, in via dei Benedettini 5, a San Paolo d’Argon. In campo, un centinaio di volontari, impegnati sia lungo il tracciato che nei settori dell’accoglienza, dell’organizzazione e della logistica. Quattro i percorsi previsti: uno esclusivamente pianeggiante, della lunghezza di 5 km; e tre che si sviluppano su sentieri e mulattiere collinari, per una lunghezza che varia da 10, 15 e 20 km. Ricco il servizio di ristoro. Lungo i percorsi sono previsti un ristoro per il tracciato di 5 km, due ristori per quello di 10 km, tre per il tracciato di 15 km e quattro ristori per il tracciato di 20 km. Per usufruire dei ristori è obbligatorio mostrare il biglietto di iscrizione alla corsa.
La partenza è dalle 7.30 alle 8.30. Il percorso rimarrà aperto e presidiato dal personale predisposto dall’organizzazione dalle 7.30 alle 13.
Il termine ultimo di prenotazione dei Gruppi, se composti di un minimo di 20 partecipanti, è fissato alle 22 di sabato 6 maggio. Le iscrizioni dei gruppi si ricevono telefonicamente entro le 22 di sabato 6 maggio allo 035.959187 e allo 035.959336. Le iscrizioni individuali si raccolgono sino all’ora della partenza: 4,5 euro con riconoscimento e 2 euro senza riconoscimento.
Le premiazioni inizieranno alle 10.15. Nutrito il montepremi. Per chi si iscrive con riconoscimento (4,5 euro), verrà consegnato al traguardo, a scelta, un sacchetto contenente pasta assortita di produzione locale (Pastificio Orobico) o una bottiglia di vino della locale Cantina Sociale. Oltre ai premi individuali, sono previsti riconoscimenti ai primi tre gruppi (Trofeo), ai gruppi dal quarto al quindicesimo (Coppe e Targhe), al primo Gruppo Donatori (Trofeo), alla famiglia più numerosa (Coppa), alla concorrente meno giovane (Coppa), al concorrente più anziano (Coppa).
La marcia, organizzata in collaborazione con il Comune di San Paolo d’Argon e InValcavallina, ha il sostegno del CSI Bergamo. Il servizio medico è garantito dai volontari della Croce Rossa, delegazione di Trescore. Responsabile della corsa è Alessandro Trapletti.
Per informazioni, telefonare allo 035.959187 e al 328.6588086.

T.P.