Comunità in festa a Colzate. Sabato 17 marzo il calendario evidenzia la ricorrenza di San Patrizio, una data importante per la comunità colzatese, appuntamento molto sentito e partecipato. Infatti, la gente fa festa, predisponendo un ricco calendario di iniziative, che prendono il via diversi giorni prima, per poi concludersi il 17 marzo, lassù, nel singolare santuario di San Patrizio, che domina dall’alto la Media Val Seriana.
Per la verità, una festa che riguarda in questo caso soltanto la comunità di Colzate, mentre per quella di Vertova, che ha caro anch’essa San Patrizio, la festa è in programma la seconda domenica di settembre (al santuario, infatti, le due comunità parrocchiali di Colzate e Vertova si ritrovano ben due volte all’anno a festeggiare San Patrizio: il 17 marzo, giorno in cui la Chiesa ricorda San Patrizio, e la seconda domenica di settembre; è questo un retaggio di quando, nel 1967, il santuario fu assegnato alla parrocchia di Colzate, scorporata, nel 1920, da quella di Vertova, cui era aggregata da secoli).
Ebbene, anche quest’anno la festa di San Patrizio, quella liturgica, è ricca di iniziative, che coinvolgono tantissimi fedeli che salgono in cima alla rupe rocciosa per ricordare il santo irlandese e pregare in suo nome.
Il programma della festa prende il via venerdì 9 marzo, al santuario, con una settimana (fino a venerdì 16 marzo) con le tradizionali invocazioni al Santo, durante le Messe feriali e festive della settimana. Martedì 13 marzo, alle 15, benedizione e affidamento al Santo per bambini e ragazzi. Mercoledì 14 marzo, poi, alle 20.30, presso il santuario, esecuzione musicale in onore di San Patrizio, a cura della Banda Musicale di Colzate, con letture di testi della tradizione patriziana. Venerdì 16 marzo, vigilia della festa, alle 20, preghiera comunitaria nella Chiesa Parrocchiale di S.Maurizio di Colzate, cui segue la tradizionale fiaccolata verso il Santuario di San Patrizio; durante il tragitto sono previste delle soste, per momenti di preghiera comunitaria; al termine, la benedizione.
Ed eccoci al grande giorno, sabato 17 marzo, festa liturgica di San Patrizio: alle 10.30, S.Messa solenne, presieduta da mons. Carlo Mazza, vescovo emerito di Fidenza, e concelebrata dai Sacerdoti del Vicariato Gazzaniga-Cene; accompagna la Corale Santa Cecilia di Vertova; alle 17.30, Santo Rosario; alle 18, S.Messa prefestiva della domenica, accompagnata dal coro parrocchiale “Beata Chiara Badano”. In serata, intrattenimento musicale sul sagrato. Inoltre, per tutta la giornata possibilità di Confessioni, presso il santuario.
Domenica 18 marzo, infine, alle 10.30, Messa solenne con i ragazzi della catechesi: prima e dopo la Messa la Banda di Colzate eseguirà un omaggio musicale sul sagrato.
Nei giorni di sabato 17 e domenica 18 marzo (pranzo-cena) funzionerà un ricco servizio-ristoro (su prenotazione), presso il locali del Santuario. Ad impegnarsi in questo servizio sono i volontarie e le volontarie del “Gruppo Amici San Patrizio”, che già da giorni hanno provveduto alla pulizia e sistemazione del santuario (chiesa grande e chiesa piccola e alla predisposizione della cucina del ristoro al piano superiore del santuario.
Per informazioni, telefonare alla parrocchia di San Maurizio di Colzate, precisamente al Parroco (035.711512), oppure rivolgersi al custode del Santuario.
Il complesso monumentale del Santuario di San Patrizio, situato nel Comune di Colzate, è da secoli mèta di devoti e pellegrini che qui cercano la pace spirituale. Esso è stato edificato in più epoche e con diversi stili costruttivi, dal XIV al XVIII secolo. Il luogo, legato al culto del Santo irlandese, continua tuttora ad essere riferimento per la fede di molti, in particolare vertovesi e colzatesi.

Luisa Pezzotta