Giovedì 24 Novembre come annunciato si è svolta all’Enoteca Leone la tanto attesa serata di degustazione vini dell’azienda agricola Emidio Pepe.
Tutto è stato organizzato al meglio per fare sentire a proprio agio Rosa Pepe ed Elisa la nipote che hanno intrattenuto un pubblico attento e curioso di sapere i segreti (se così si possono definire) dell’azienda di famiglia.
Si è incominciato nella piccola cantina dove in compagnia del Cerasuolo d’Abruzzo, arrosticini e altro ancora, Simone (titolare dell’enoteca con la Moglie Stefania) ha introdotto la serata, lasciando successivamente la parola ad Elisa e Rosa che con orgoglio hanno incominciato a descrivere i 52 anni di storia dell’azienda.
Passati al piano superiore abbiamo incontrato il Trebbiano d’Abruzzo nell’annata 2013 accompagnato da un Totano ripieno cotto a bassa temperatura, vellutata di patata di Martinengo e mele Renette, salsa al Curcuma, abbinamento perfetto che ha entusiasmato tutti.
Entrando nel vivo della serata si è quindi affrontato il tanto atteso Montepulciano d’Abruzzo nelle annate 2013 e 2003, dove si sono notate le prime espressioni di stupore, una perfetta evoluzione di 10 anni che ha fatto gioire tutti coloro che mettevano il naso nel bicchiere.
L’abbinamento perfetto si è verificato con il succulento filetto di Suino Nero dei Nebrodi (una razza autoctona Siciliana di maiale selvatico simile al Cinghiale), peperoni dolci Corno di Bue Piemontesi e Tartufo nero Pregiato Bergamasco(dell’amico Pino), musica per le papille gustative!
Successivamente è stata l’ora delle annate 1993 e 1983 sempre del Montepulciano d’Abruzzo e qui è calato il silenzio………………
Due vini perfetti, diversi tra di loro seppur con un filo conduttore che li accomuna ad una mano esperta e saggia: quella di Emidio!
E’ stata dimostrata la grande potenzialità di questi vini, dove solo il tempo permette loro di esprimersi al meglio visto che parliamo di prodotti Biologici e Biodinamici, non per mode e compromessi, ma per un vero concetto e stile di vita che affrontano quotidianamente la Famiglia Pepe.
Per finire l’abbinamento è stato con una selezione di formaggi Caprini e Ovini proveniente da zone artigianali dell’Umbria e delle Marche.
Il successo della serata è dovuto ad Elisa che con serietà e professionalità ha condotto tutti per mano attraverso il meraviglioso mondo dei vini Pepe e alla nonna Rosa che ha fatto capire a tutti ancora una volta che dietro ad un grande uomo c’è sempre una GRANDISSIMA DONNA!!
“Siamo onorati” commenta Simone “di avere avuto la loro presenza nella nostra Enoteca, anche perché è la prima volta che si svolge una degustazione ufficiale dei vini Pepe in tutta Bergamo e provincia, di certo questo può solo che rafforzare il nostro credo nei confronti dell’Azienda Agricola Emidio Pepe!”

Teo Martelli