Non è un grande problema essere anziani ad Albino. Qui, con sede nel Centro Diurno Anziani, nella centralissima via Briolini, è attiva ormai da più di 20 anni l’Associazione Anziani e Pensionati, un gruppo di volontariato forte di oltre 800 soci, ben radicato sul territorio, con elementi che provengono da tutte le frazioni albinesi. Un centro sociale che opera a tutto campo, a servizio di tutta la comunità, svolgendo numerosi compiti di volontariato e organizzando varie attività nel settore sociale e culturale, in stretta collaborazione con l’assessorato comunale ai Servizi Sociali. E non c’è stagione che tenga. Coordinati da un consiglio direttivo preparato e competente, ma soprattutto disponibile, gli anziani e i pensionati di Albino sono sempre in prima linea, attivissimi e dinamici, pronti ad organizzare eventi culturali e ricreativi e iniziative artistiche e di divulgazione. Veramente, non c’è argomento che non venga trattato nella sede del Centro Diurno Anziani, una realtà che sta facendo scuola in città, per aver centrato l’accoppiata vincente fra terza età e terzo settore. E anche in questa stagione autunnale, al pari delle altre, l’Associazione Anziani e Pensionati propone un interessante calendario ricreativo, proponendo per tutti gli “over 65” un pacchetto di eventi che non mancheranno di richiamare il grande pubblico, per interesse e originalità.

E’ dello scorso 28 ottobre, la “Castagnata”, con l’originale merenda “nonni-nipoti”. Giovedì 3 novembre, poi, conferenza con la coach di “Vita e Respiro” Carmen Franchina, che ha relazionato su “Le tappe verso la guarigione dopo una perdita”. Altra conferenza giovedì 10 novembre, alle 15: in cattedra la Dott.ssa Tiziana Mosso, direttrice sanitaria della Fondazione Honegger, che relazionerà su “Come vivere con grande soddisfazione la terza giovinezza”. A grande richiesta, poi, per tre giovedì (17 e 24 novembre e 1° dicembre), lezioni di burraco, con Silvana Ceresoli, presidente dell’associazione di burraco “Città dei Mille” di Bergamo, nonché arbitro federale di burraco.

Secondo incontro a tema musicale giovedì 15 dicembre, alle 15, con “Opera che passione”. Mentre giovedì 22 dicembre, alle 15, “Festa di Natale” e scambio di auguri.

Intanto, continuano le prestazione sanitarie al mercoledì e al venerdì mattina, con le prove della glicemia, del colesterolo e della pressione arteriosa. E, novità 2016, è stato ripristinato il girello per il gioco delle bocce.

 

Giuseppe Carrara