Educazione civica, rispetto dell’ambiente, cura del territorio, lotta all’inquinamento. Lo scorso ottobre, le classi quarte e quinte della scuola elementare di Trescore sono state coinvolte in un progetto educativo, promosso dal Comune di Trescore, sull’importanza della tutela dell’ambiente. “Si è spiegato ai ragazzi l’importanza della manutenzione dei corsi d’acqua – spiega l’assessore all’Ambiente Mara Rizzi – A tal proposito, abbiamo utilizzato un gioco, che in miniatura rappresentava un ponte e un’area urbanizzata posta vicino ad un corso d’acqua”.
E sempre ad ottobre, nell’ambito del progetto “Fiumi Sicuri”, la campagna provinciale di protezione del rischio idrogeologico, i gruppi di Protezione Civile di Trescore (12 volontari della Protezione Civile comunale e 4 volontari del gruppo autonomo) sono intervenuti sul territorio, per provvedere alla pulizia idraulica del torrente Tadone, un corso d’acqua a rischio, che attraversa la cittadina termale. Gli studenti hanno potuto vedere “in diretta” l’operatività dei volontari e capire meglio, stando sul posto, quanto appreso a scuola, in classe. Peraltro, la suddivisione degli interventi in tre cantieri operativi ha permesso una migliore organizzazione della forza lavoro, con conseguenti risultati positivi.
“Ancora una volta – continua l’assessore Rizzi – la collaborazione tra i volontari di Protezione Civile, la Provincia di Bergamo e l’amministrazione comunale ha prodotto un ottimo risultato, finalizzato alla manutenzione ambientale del torrente in secca. Grazie a tutti per l’impegno massiccio e la grande operatività”.
Sempre in ambito ambientale, c’è da segnalare che con il mese di ottobre si è concluso il taglio dell’erba nei parchi pubblici e si è proceduto con le prime potature in preparazione alla stagione invernale.