TAGESMUTTER: un’opportunità di Lavoro e una nuova opportunità a sostegno della Famiglia

La cooperativa SenzaPensieri di Albino, con il patrocinio dell’Ambito Territoriale Valle Seriana e di PromoSerio organizza il corso per diventare TAGESMUTTER, letteralmente “madre di giorno”.

 

Chi e’ la tagesmutter?

La tagesmutter è una donna che, dopo aver frequentato un corso di formazione di 250 ore, può accogliere presso il proprio domicilio fino a 5 bambini in compresenza, nella fascia d’età 0-13 anni.

Come si diventa tagesmutter?

Dopo un iter di selezione, si accede ad un percorso formativo di 200 ore in aula durante le quali vengono trasferite nozioni di pedagogia, psicologia, puericultura, alimentazione, sicurezza, diritto e primo soccorso; sono previste poi ulteriori 50 ore di tirocinio presso tagesmutter operative sul territorio. Tale percorso si conclude con un esame abilitante alla professione.

Perche’ diventare tagesmutter?

Per il forte desiderio di realizzazione, per la capacità di adottare le nuove forme di welfare come quotidianità e valore aggiunto al lavoro, per conciliare i tempi e le esigenze della propria famiglia senza rinunciare ad un lavoro; per predisposizione all’accoglienza e alla cura del bambino; per desiderio e volontà di inserirsi o reinserirsi nel mondo del lavoro; per appartenere ad una rete con la quale condividere un metodo.

Quali sono le caratteristiche del servizio?

La professionalità e la trasparenza, per riconoscersi in un ruolo definito e in un modello riconosciuto, con la conseguente emersione del lavoro nero e dei rischi che da esso ne derivano sia per la famiglia utente che per la lavoratrice.

La casa, come luogo denso di relazioni, significati ed affetti in cui il bambino quotidianamente cresce, è lo spazio familiare in cui il mondo dei bambini e quello dei “grandi” si incontrano, è il luogo in cui sentirsi protetti e, per questo, in cui poter “sperimentare” nuove avventure. Una casa che non va snaturata, né modificata, ma solo messa in sicurezza, quella sicurezza che ogni mamma adotterebbe per il proprio bambino.

La flessibilità, visto che il servizio non ha giorni ed orari predeterminati. Essi vengono concordati all’avvio del servizio tenendo conto delle esigenze della famiglia utente e delle disponibilità della tagesmutter e possono poi subire variazioni. Può, per esempio, essere molto utile per i genitori turnisti, per coloro che hanno contratti di lavoro a tempo determinato o stagionali, per chi ha un aiuto limitato da parte dei nonni, per chi intende offrire al proprio bambino un graduale inserimento in contesti di socializzazione ed autonomia e in tutti quei casi che non permettono di organizzarsi preventivamente.

L’ente gestore, con il quale la tagesmutter, pur lavorando in casa propria, è in stabile collegamento, sostenendola e supportandola nel lavoro. La cooperativa garantisce, nei confronti delle famiglie utenti e dell’ente pubblico, il mantenimento degli standard qualitativi previsti, la costante verifica delle norme igienico-sanitarie ambientali e delle sicurezza delle case in cui si svolge il servizio e una supervisione pedagogica e psicologica.

La rete, ovvero l’appartenenza ad una struttura consolidata a livello nazionale.

Il progetto pedagogico per ogni bambino è individualizzato sulla base del rispetto dei tempi, delle capacità e delle inclinazioni di ognuno di loro; proprio per questo in casa tagesmutter possiamo trovare bambini in fascia pre-scolare, ma anche alunni che condividono, per uno o più pomeriggi la settimana il pranzo, i compiti e altre attività.

Per ulteriori informazioni: www.senzapensierifamiglia.it info@senzapensierifamiglia.it