Torneo di tennis per ricordare mons. Aldo Nicoli e Franco Morotti

Si fa sempre più concreta l’azione solidale dell’associazione “Insieme con don Aldo”, nata nel 2010 e che punta a continuare l’opera benefattrice del compianto mons. Aldo Nicoli, arciprete emerito di Nembro, scomparso il 13 settembre 2009. Tante le iniziative culturali, sociali, solidali fin qui allestite per promuovere i valori che hanno sotteso la vita del meglio conosciuto “don Aldo”. Si ricordi, per esempio, il libro-biografia di Roberto Alborghetti, la posa di una lapide in suo onore al santuario della Madonna dello Zuccarello, l’avvio del progetto caritativo “Tempo di lavoro” del Centro Meta del Patronato San Vincenzo, i restauro degli affreschi della facciata dello stesso santuario mariano, eseguiti dai restauratori, nonchè “amici di don Aldo”, Marcello e Paolo Bonomi. Lo scorso anno, poi, il premio nazionale di solidarietà “Il cuore nelle mani”, che ha puntato a far emergere e documentare piccole e grandi realtà di solidarietà sviluppate nelle comunità scolastiche, tra le realtà giovanili, nella rete degli oratori.

In questo avvio di 2014, invece, i volontari dell’associazione “Insieme con don Aldo” puntano sullo sport, così tanto caro a mons. Aldo Nicoli: molti ancora ricordano le sue scampagnate in bicicletta, le gare in salita al Passo del Colle Gallo, in compagnia di altri sacerdoti e giornalisti bergamaschi; ma molti ricordano anche la sua passione per lo sci; e, in particolare per il tennis.

E proprio al tennis punta l’associazione “Insieme con don Aldo”, che organizza per il 27, 28, 29 e 30 marzo, presso gli impianti sportivi del ristorante “Isola dello Zio Bruno”, a Comenduno di Albino, il 1° Torneo di Tennis “Don Aldo e Franco Morotti”, doppio maschile, per ricordare la grande amicizia che legava don Aldo e Franco Morotti, ottimo tennista, ma soprattutto indimenticato presidente dell’Alzano Virescit, scomparso il 27 maggio 2013. Commercialista, aveva 71 anni (era nato il 6 settembre 1941), 40 vissuti nel calcio bergamasco da dirigente, prima nell’Atalanta (consigliere e quindi amministratore delegato dal 1976 all’88) e poi nell’Alzano Virescit, che in 16 anni aveva portato dalla Terza categoria alla serie B.

Il torneo prevede che in ogni coppia sia presente un giocatore classificato (non oltre il 4.4) e un giocatore non classificato.

Le prime due giornate prevedono partite dalle 17, mentre nelle ultime due giornate le partite prenderanno il via alle 9. Le premiazioni si svolgeranno durante la cena conviviale in programma alle 20, presso il ristorante “Isola dello Zio Bruno”. In quella sede si terrà anche l’estrazione di una lotteria a premi a carattere benefico.

Per informazioni, telefonare al 339.1521522.

 

T.P.