Fresco di pubblicazione il libro di poesie “Tracce di me” di Mattia Cattaneo, autore emergente di San Paolo d’Argon. Dopo un tour poetico tra il lecchese e la bergamasca con ben 12 date, il 1° marzo sarà pubblicato questo nuovo libro.
“Tracce di me vuole essere una sorta di epilogo di un processo poetico, in costante evoluzione, ma che “su carta” ha avuto inizio nel 2016 con “Dritto al cuore” ed è continuato nel 2017 con “La luna e i suoi occhi” – spiega Mattia Cattaneo – Due libri che mi hanno dato tanto e mi stanno dando ancora tanto. Questo terzo libro è nato dall’esigenza di evoluzione interiore, di assaporare nuove tematiche, nuovi aspetti della vita che ci rendono protagonisti tutti, dal primo all’ultimo. Facciamo nostra ogni singola parola che ascoltiamo, ogni persona che si pone dinanzi ai nostri occhi, e solo così riusciremo a comprendere le nostre emozioni, i nostri sensi della vita e potremo conoscere anche le tracce che ognuno di noi lascia sul terreno dell’esistenza e rende fruibile all’altro. Conoscere, esplorare, emozionare, sorridere e volare in alto, in ogni dove e in ogni quando. Perché poesia è aprire gli occhi in ogni lato del nostro cuore”.
Un libro ricco di tematiche, quindi, dall’amore alla natura, passando per la tematica esistenziale e quella dei ricordi fino all’aspetto mistico di alcune sue poesie. In copertina una foto del Lago di Braies, gioiello lacustre delle Dolomiti della Val Pusteria, il suo adorato lago, meta di vacanze estive e frutto di numerose ispirazioni poetiche. Oltre al lago, una barca simbolo del viaggio, un viaggio che può essere in senso reale, di spostamento fisico, e in senso interiore, nella propria essenza di vita ma anche nella profondità altrui.
Ci sono già delle date di presentazione di “Tracce di me”. Si aprirà ad Imbersago (LC) il 10 marzo, accompagnato da Carlo Arrigoni, che modererà l’incontro; per poi continuare a Solza il 24 marzo, Osio Sotto il 6 aprile, Nembro il 21 aprile, Grumello del Monte il 28 aprile e Cernusco Lombardone (LC) il 10 giugno, presso “Il giardino delle idee” di Rosaria Munafò.
Chiaro l’obiettivo di Mattia: portare ancora in formato tour questo nuovo libro, di ben 130 pagine; una sfida che vuol condividere con la gente “perché la poesia deve arrivare al cuore”.

Ti.Pi.