Una camminata non competitiva, a passo libero, da vivere in amicizia e allegria, che le quattro scuole dell’infanzia paritarie della città di Albino, unitamente a quelle di Leffe e Cornale, hanno deciso di organizzare per domenica 15 aprile. Una grande festa, con tanti bambini e i loro genitori, ma anche con nonni e parenti al seguito, per stare insieme, trascorrere alcune ore in compagnia, fianco a fianco, puntando ad una sana aggregazione e socializzazione, ma anche al coinvolgimento dell’intera comunità. E, visti i risultati conseguiti nelle precedenti edizioni (si sono superate le 2.000 unità), ancora una volta non mancherà di catalizzare l’interesse di migliaia di persone, sia quelli che si uniranno nel lungo “serpentone” che attraverserà le vie della città, sia quelli che, gioco forza, saranno coinvolti dal passaggio festoso e colorato dei bambini e delle loro famiglie (spettatori, negozianti, commercianti).
Una “Strafamiglia” dai grandi numeri, dove il camminare insieme sarà l’occasione per unire, in uno stretto legame di interessi e motivazioni, genitori, bambini e strutture scolastiche; camminare insieme per sottolineare l’importanza dell’educazione dei figli, ed esaltare alcuni valori-guida, quali il rispetto reciproco, la condivisione, il crescere insieme con e per loro, il saper ascoltare le difficoltà, il trovare insieme una soluzione.
Ad organizzare la “Strafamiglia”, come detto, sono le scuole materne paritarie “Pierina Morosini-Valle del Lujo” di Fiobbio, Centro Famiglia “San Giovanni Battista” di Albino, scuola materna “Angeli Custodi” di Bondo Petello, scuola dell’infanzia “Giovanni XXIII” di Comenduno, scuola dell’infanzia “Santa Cerioli” di Leffe e scuola materna “Santa Lucia” di Cornale. A sostegno il Comune di Albino, la parrocchia e l’oratorio di Albino, il CSI, il Gruppo Alpini, il complesso bandistico di Albino e tanti altri gruppi e realtà di volontariato. Molte, poi, le aziende che hanno voluto essere “amiche” di questa manifestazione.
L’appuntamento, come detto, è per domenica 15 aprile, alle 9, in piazza San Giuliano, dove è stato allestito il ritrovo, per l’apertura delle iscrizioni. La partenza, invece, è prevista per le 10.
Il percorso si sviluppa per le vie di Albino, per una lunghezza complessiva di 4 km, con tracciato agevole e di facile percorribilità, adatto anche ai passeggini e alle carrozzine. Attesa una coreografia allegra e sonora, con tantissimi palloncini che svolazzeranno per le vie del paese.
Il ricavato verrà destinato alle attività delle scuole materne in rete di Albino, Bondo Petello, Comenduno, Leffe e Cornale.

T.P.