Tutti in pista con i ragazzi del gruppo Noialtri

Tra le molte Associazioni di volontariato presenti in Valle Seriana ve n’è una che da anni si occupa di disabilità. È il Gruppo Noialtri, un’organizzazione non profit particolarmente vivace, che ha saputo guadagnarsi visibilità e fiducia nel territorio in cui si trova ad operare. La sede è ad Albino e il presidente dell’associazione è Emma Azzola.

 

Una quarantina di famiglie coraggiose, che alle prese con la difficile realtà dell’Handicap, hanno scelto di non arrendersi e rimboccandosi le maniche hanno indirizzato il proprio impegno alla progettazione di opportunità di integrazione per ragazzi con disabilità.

Tantissime le attività promosse dall’Associazione per riempire di contenuti significativi il loro tempo libero: uscite ricreative con  momenti di animazione e di convivialità, gite, brevi esperienze di vacanza in autonomia dalla famiglia.

E poi ancora laboratori espressivi per tutti i gusti:

musicoterapia, animazione teatrale, laboratori artistici, percorsi di cucina…e persino una scuola di circo.

Un universo di proposte e di esperienze rivolte a ragazzi che, al di là dei limiti imposti dall’ handicap, esprimono la stessa voglia di vivere, di divertirsi, di stare in compagnia, che anima i loro coetanei.

Nel percorso operativo del Gruppo Noialtri una risorsa fondamentale è rappresentata dai giovani volontari che da anni collaborano con le famiglie nella programmazione e nella gestione di opportunità di integrazione. Essi ci parlano di un mondo giovanile ancora capace di ideali e di impegno sociale.

E l’anno nuovo è iniziato con un’esperienza assai stimolante: lunedì 12 gennaio scorso, presso l’oratorio di Albino, è partito un percorso di ballo e di animazione che nasce come opportunità aggregativa per ragazzi con disabilità ma, come tutte le nostre proposte è aperto alla partecipazione di giovani ed adolescenti che desiderano vivere un’esperienza di volontariato movimentata e non troppo impegnativa. Ci stiamo attivando per raccogliere disponibilità di volontariato tra gli adolescenti di Albino; sappiamo tra l’altro che alcuni di loro hanno seguito nei messi scorsi un percorso di sensibilizzazione sulla disabilità, promosso in oratorio.

Dunque questa sarebbe l’occasione giusta per mettere in pratica le riflessioni maturate durante l’esperienza formativa.

Il percorso prevede 11 incontri settimanali, al martedì pomeriggio, dalle ore 16,30 alle ore 17,30, presso l’oratorio di Albino, nel periodo da gennaio a marzo 2016. La conduzione del percorso è affidata a Mery Anesa, titolare di una scuola di ballo a Semonte di Vertova, che mette a disposizione le proprie competenze professionali a titolo completamente gratuito.

Un sentito ringraziamento va al responsabile dell’oratorio, Don Gian Luigi, che cortesemente mette a disposizione il locale dove si svolgeranno le attività.

Per i volontari l’adesione è gratuita e a conclusione del percorso si rilascia l’attestato di partecipazione.

Sarà un’occasione di svago, per incontrarsi, muoversi, stare bene insieme… Se vi va di partecipare, affrettatevi a contattare l’Associazione. I tempi sono un po’ stretti. Per adesioni contattare Gabriella Coria – Tel. 035 752368 /  Cell. 333-3768286

Per il direttivo, Gabriella Bolandrina