Un successo la “Cammina Aido”

Domenica 28 settembre il gruppo AIDO di Cene ha messo in cantiere la sua tradizionale marcia non competitiva arrivata quest’anno alla sua 20° edizione; un evento che richiama ogni volta centinaia di appassionati sportivi, non solo bergamaschi

 

Una tradizione proseguita anche quest’anno mantenendo intatto lo spirito che da sempre la contraddistingue, ossia: promuovere la cultura della donazione di organi che salva tante vite umane, molte giovani, che altrimenti sarebbero senza via d’uscita, valori e finalità questi propri dell’AIDO.

La manifestazione ha visto alla partenza circa 700 partecipanti, nonostante ci fossero altre marce non competitive in provincia e la “mezza maratona” a Bergamo (riguardo a quest’ultima, il direttivo si complimenta con la nostra compaesana Eliana Patelli per la vittoria conseguita nella categoria donne).

Il risultato della marcia è stato ottimo: sulla piazza del Municipio tanta gente di ogni età e alcune persone anche da fuori provincia; quest’anno c’era anche l’arco gonfiabile messo a disposizione dal C.S.I., che indicava la partenza, aperta ufficialmente alle ore 7,30 in punto.

Alla marcia non competitiva, articolata su tre tracciati di 7, 12 e 20 km, hanno partecipato, oltre ai podisti abituali, anche numerosi bambini e persone di Cene: di questo obiettivo raggiunto gli organizzatori sono veramente fieri: Da segnalare che il percorso più “partecipato” è stato quello dei 12 km, che si snodava lungo il tracciato collinare di Cene.

Presenti alla manifestazione c’erano anche alcuni presidenti dell’AIDO delle sezioni provinciali: alcuni di essi hanno anche partecipato attivamente alla camminata.

Alcuni commenti positivi dei partecipanti, dopo l’arrivo, hanno riguardato la bellezza del percorso, il paesaggio del Monte Bo’ e della Valle Rossa (località cenesi) e i ristori, che erano abbondanti; inoltre, all’arrivo c’erano pane e salame o pane e pancetta, the e fette biscottate con la nutella o la marmellata.

La premiazione al gruppo più numeroso dell’AIDO – 15° Trofeo Marino Testa a.m. – ha visto quest’anno, e per la prima volta nella sua storia, la vittoria del gruppo AIDO di Leffe. Per il gruppo podistico più numeroso in assoluto dei – 5° Trofeo Veniero Di Pilato a.m. – ha visto prevalere il gruppo podistico “Amici della natura” di Ambivere che con questo porta a tre le vittorie consecutive. Secondo classificato il gruppo “Amici di Carlo Nembrini” di Nembro, mentre terzo classificato il gruppo “Beata Pierina Morosini” Fiobbio di Albino. Premi anche ad altri 7 gruppi podistici: a tutti è stata consegnata una coppa; inoltre, sono stati premiati anche il partecipante più giovane (Marcello Bertoli 15-03-2014), la più giovane (Sofia Tiraboschi 28-02-2012), il meno giovane (Pietro Ciarallo 12- 06-1936) e la meno giovane (Pierina Bertocchi 14-12-38).

Alla premiazione erano presenti i familiari di Marino Testa e di Veniero Di Pilato, oltre alla presidente dell’AIDO di Cene Liliana Locati, l’Assessore allo Sport Gian Marco Occioni e l’Assessore alla Cultura Norma Noris (cogliamo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale per la preziosa disponibilità e collaborazione nei confronti dell’AIDO). E’ stato più volte sottolineato quanto sia importante il legame fra le varie Istituzioni, questo infatti ha dato la possibilità al nostro gruppo di essere fra i più operativi e di riferimento per gli altri gruppi AIDO della Val Seriana).

Dal Comune di Cene e da parte nostra un grazie particolare al piccolo gruppo di collaboratori AIDO che ha fatto un grande lavoro: quello di pulizia dei sentieri, per esempio; infatti, sono stati resi agibili quei tratti di sentiero che ormai non sono più curati e che invece è bello riscoprire e valorizzare.

Il Direttivo dell’AIDO di Cene, insieme alla loro presidente, ringrazia di cuore gli sponsor e i collaboratori (addetti alla misurazione e segnalazione dei tre percorsi, alla sicurezza sulle strade e sui sentieri, alla sicurezza sanitaria, alla vendita dei biglietti, ai sei ristori presenti sui percorsi, alla preparazione di tutti i ristori; ai distributori dei premi, speaker, fotografo e tanti, tanti altri), per l’opera prestata dalle 6 del mattino fino al primo pomeriggio, che hanno reso possibile la buona riuscita della manifestazione; e dà un arrivederci all’anno prossimo a quanti hanno partecipato alla camminata.

 

AIDO di Cene