Per salutare il nuovo anno scolastico, che coincide con la santificazione di mons. Oscar Romero, a cui è dedicata la scuola. Per accogliere i 379 nuovi studenti delle classi prime, che sono entrati per la prima volta nell’istituto. Per dimostrare vicinanza agli studenti e alle famiglie colpite dall’incidente alla stazione degli autobus di Gazzaniga. Per promuovere un sano processo di socializzazione con i compagni più grandi. Per valorizzare e qualificare la presenza dell’Isis “Oscar Romero” sul territorio di Albino. Sono questi i motivi che hanno ispirato l’edizione 2018 di “…una Camminata da Oscar…”, l’ormai tradizionale “camminata d’Istituto”, organizzata dall’Isis “Oscar Romero” di Albino l’8 ottobre scorso, dalle 10 alle 13, per le strade di Albino. Presenti tutti gli studenti, il dirigente scolastico Maria Peracchi, il personale docente, i genitori, gli ex-docenti e gli ex-alunni,… insomma la comunità scolastica di quella grande “famiglia” che è l’Isis “Oscar Romero”.
Il “serpentone” dei partecipanti, sul quale ha vigilato la Polizia Municipale e ha prestato assistenza sanitaria la Croce Verde di Colzate, si è allungato da via Aldo Moro fino a via Di Vittorio, via Europa, via Leonardo da Vinci, via Roma, passando poi davanti al Palazzo Municipale; quindi, ingresso in via Mazzini, discesa fino a via Mafalda di Savoia, poi risalita in via Turati, via F.lli Cervi, via Trento, via Gorizia, fino a salire verso viale Milano, via Andrea d’Albino, via Tasso, e ritorno in istituto. In tutto, una camminata di 5 km, che ha visto la partecipazione di quasi 1.000 persone, che indossavano tutte la “speciale maglietta” confezionata per l’occasione. Presenti anche i volontari dell’associazione “Federica Albergoni” onlus, che hanno sensibilizzato gli studenti sulle iniziative di Telethon, con possibilità di donare offerte alla Fondazione Telethon negli appositi contenitori, situati nella zona-rinfresco.
Superato il traguardo della camminata, un sano rinfresco, offerto in parte dal Supermercato “Il Gigante” di Albino e generosamente integrato dalle leccornie preparate dagli stessi studenti. Il tutto simpaticamente allietato dalle note di alcuni studenti-musicisti.
“Un’emozione fantastica, veramente unica, vedere come 1.400 studenti siano stati capaci di unirsi e percorrere le vie di Albino per rappresentare il proprio istituto – spiega Giada Beltrami, rappresentante degli studenti in Consiglio d’Istituto – Quello di “…una Camminata da Oscar”, svoltasi lunedì 8 ottobre, è stato un momento di festa, di incontro e di conoscenza “on the road”, di musica e di divertimento, anche di fatica, ma soprattutto di condivisione fra tutti gli studenti del “Romero”. Ma, dopo una camminata di 5 km, ecco un doveroso rinfresco e alcune performance musicali, offerte dagli stessi studenti. Inoltre, in quella occasione, tutto l’istituto si è riunito per lanciare un pensiero al povero Luigi Zanoletti, vittima dell’incidente di Gazzaniga di tre settimane prima: alcune frasi e riflessioni da parte di ogni classe del “Romero”, legate ad un mazzo di palloncini bianchi, che sono volate in cielo sulle note della canzone “Eppure sentire” di Elisa”
“Certo, organizzare un evento di questa portata non è mai una cosa semplice, specialmente quando la massa da coinvolgere è di tale numero – continua Giada Beltrami – Ma posso dire con certezza che il risultato ottenuto ha reso giustizia a tutti gli sforzi fatti, da parte mia come da parte di tutti gli studenti organizzatori”.

Ti.Pi.