Una “corrida” per il sangue

L’obiettivo è chiaro: aumentare ed incrementare il numero dei donatori Avis. E, in seconda battuta, cercare di conquistare alla causa avisina i giovani, più in generale le nuove generazioni, per ridare nuova linfa e nuovi stimoli all’associazione. Così, fra le tante iniziative di sensibilizzazione che da anni promuove in valle, la zona 3 Media Val Seriana dell’Avis provinciale di Bergamo, che ha sede a Cene e comprende le sezioni di Albino, Casnigo, Cazzano Sant’Andrea, Cene, Cirano, Fiorano al Serio, Gandino, Gazzaniga, Leffe, Peia, Selvino, Semonte, Vertova-Colzate, lancia un’originale iniziativa di intrattenimento, che ha il dichiarato obiettivo di far conoscere il mondo Avis, nonché promuovere e rilanciare i motivi ispiratori che hanno animato e sviluppato la “famiglia avisina” in questi anni. Stante la peculiarità di ogni sezione, la zona 3 Media Val Seriana è un gruppo forte e solidale, attento ai bisogni del prossimo, dalle grandi qualità umane: tutta gente disponibile a impegnarsi nel volontariato, soprattutto donando il sangue.

E sono proprio i volontari avisini della zona 3 Media Val Seriana coloro che organizzano il 26 ottobre, a Selvino, la 2^ edizione della “Corrida”, una grande serata di divertimento, presso la Sala Congressi, dove i protagonisti sono i “dilettanti allo sbaraglio”: cantanti, cantautori, cabarettisti, poeti, barzellettieri, ballerini, imitatori, attori, tutti dilettanti che si esibiranno in performance sul palco. Per chi…non ha vergogna di esibire la propria arte (sic!), questa è l’occasione giusta per mettersi in gioco, per mettersi in mostra.

Potranno partecipare anche “gruppi”, ma soprattutto tutti possono partecipare, anche coloro che non sono iscritti all’Avis. Questo, infatti, è l’obiettivo della manifestazione: creare curiosità, per avvicinare e coinvolgere più persone possibili alla causa avisina.

Da qualche anno, infatti, l’Avis zona 3 Meedia Val Seriana ha puntato con decisione sulla promozione della cultura della donazione e sull’informazione, per far crescere il numero dei donatori, e la risposta è buona. Lascia un po’ a desiderare la presenza dei giovani. Questa “Corrida”, così divertente, accattivante, intrigante, ha proprio l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero possibile di giovani, anche per favorire un ricambio generazionale.

In verità, non sono poche le iniziative che la zona 3 Media Val Seriana ha “inventato” e promosso per sensibilizzazione sull’importanza della donazione del sangue. Tre anni fa, per esempio, insieme alle zone 2 (Bassa Val Seriana) e 4 (Alta Val Seriana), è stata inserita la pubblicità Avis sugli autobus della SAB, che vengono utilizzati dai ragazzi per andare a scuola negli istituti superiori della Val Seriana. Lo slogan era: “Noi doniamo sangue…E voi?”. Uno slogan che i ragazzi e giovani della Val Seriana hanno letto per diverse settimane. Poi, è stato organizzato, a Leffe, l’OPEN DAY AVIS, con sottotitolo “Anche solo una goccia d’amore può cambiare tutto”: un’iniziativa che ha puntato a far conoscere il mondo della donazione, l’importanza delle donazioni per la salvezza di tante persone. Ora, a Selvino, la CORRIDA, un’altra iniziativa di coinvolgimento dei giovani al mondo avisino.

 

T.P.