Si fa concreta l’attività ludico-ricreativa dell’Associazione Genitori “Famigliamo” di Albano Sant’Alessandro. Non solo iniziative di carattere sociale e culturale, soprattutto relative al settore scolastico e alla formazione didattica, ma anche iniziative ludiche e di intrattenimento. L’obiettivo, infatti, è quello di fornire una gamma di attività a 360 gradi, puntando sull’aggregazione e l’incontro fra famiglie. In quest’ottica si inserisce l’iniziativa di “Una notte al parco”, promossa in collaborazione con l’amministrazione comunale, il Gruppo di Protezione Civile ANA, il Progetto Giovani Albano (curato dalla cooperativa Crisalide): una “nottata” al chiaro di luna, rivolta alle famiglie, ma in particolare ai ragazzi e ai giovani, e in programma sabato 16 giugno, preso il parco “La Marmora” di Albano Sant’Alessandro.
Si tratta di una “tendata” sotto le stelle, che l’associazione intende proporre alle famiglie, affinché possano regalare ai loro figli qualcosa di davvero speciale. In altre parole “a nanna sotto la tenda”, con i genitori e i propri ragazzi, che verranno al parco armati di zaini, tende e picchetti, per trascorrere una notte in tenda, in amicizia e allegria. Una bellissima occasione per stare in compagnia.
La parola d’ordine di questo weekend è “Insieme”, per vivere, fra genitori e figli, un’esperienza entusiasmante. Chiari gli obiettivi: trascorrere un pomeriggio fra laboratori e giochi all’aperto; condividere la cena con altre famiglie; passare una serata in “effervescente” allegria; vivere l’avventura di dormire in tenda sotto le stelle; e, al canto del gallo, fare colazione con pane, burro e marmellata.
L’avvio dell’esperienza è previsto per sabato 16 giugno, alle 16, con il ritrovo e l’allestimento del campeggio. Ogni famiglia può portare la propria tenda (massimo 5 persone); le famiglie con non hanno la tenda possono dormire nel tendone del Gruppo Comunale di Protezione Civile, prenotando al momento dell’iscrizione (massimo 20 posti). A seguire, un pomeriggio di giochi e laboratori all’aperto, organizzato dal Progetto Giovani Albano, in collaborazione con la cooperativa Crisalide. Previsto uno “spazio morbido” per bambini da zero a tre anni. Quindi, merenda per tutti, con pane e nutella e pane e marmellata.
Verso le 19, aperitivo per tutti, preparato dai ragazzi del Progetto Giovani Albano. A seguire, la cena. Ogni famiglia può portare la propria cena e, se vuole, un dolce o la frutta, da condividere a buffet. E’ possibile anche acquistare il mitico “pane e salamella”, preparato per l’occasione dai volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile.
Dopo cena, tutti in pista, per una serata danzante con “Aria di Danze”. Alle 22, tutti a nanna, a dormire in tenda. Ogni famiglia deve munirsi del necessario per la notte: sacco a pelo, torcia, materassino.
Domenica 17 giugno, il risveglio, previsto per le 8.30, con una colazione, a base di pane, burro e marmellata.
Dopo lo smontaggio delle tende, i saluti.
Per iscriversi a “Una notte al parco”, basta essere soci di “Famigliamo”: contributo 5 euro. Chi vuole associarsi, deve versare una quota di 10.euro.

Ti.Pi.

Cos’è Famigliamo?

“Famigliamo” (Associazione Genitori Albano Sant’Alessandro) nasce dall’idea di alcuni genitori che intendono lavorare insieme, per offrire un supporto alle famiglie, mediante la promozione e la realizzazione di servizi ed iniziative di carattere sociale e culturale, complementari a quelli offerti dagli enti e dalle associazioni del territorio operanti nel settore scolastico, ludico ed educativo. L’associazione opera sul territorio grazie al prezioso contributo della quota associativa annuale che permette ai tesserati di godere di numerosi sconti, agevolazioni e servizi per la famiglia. Associarsi a “Famigliamo” significa condividerne lo spirito solidale e le finalità di promozione sociale della famiglia, significa lavorare insieme per tutta la comunità, significa dare spazio e valore alla famiglia, significa essere uniti per il bene comune dei figli.