Una panchina rossa come simbolo della lotta contro la violenza sulle donne e il femminicidio. A realizzarla davanti alla rotatoria di Gazzaniga, in un luogo fra i più frequentati del paese, vicino all’Isis Valle Seriana” e alla ex-stazione ferroviaria, è il Gruppo Pensionati Lavoratori, una task force di volontari della sottosezione CAI di Gazzaniga che, con questa realizzazione, vuole sensibilizzare i cittadini sul tema della violenza di genere e farli riflettere sull’importanza delle pari opportunità per la costruzione di una società più giusta e rispettosa

Come detto in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, che si ricorda il 25 novembre, “Una donna uccisa dalla violenza di un uomo lascia un vuoto che non può essere dimenticato. La panchina rossa, colore del sangue, è il simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza”.

Questa panchina che fa bella mostra a Gazzaniga, come suo biglietto da visita, è il simbolo di un percorso di sensibilizzazione verso il femminicidio e la violenza maschile sulle donne e, la sua installazione, mantiene viva una presenza.

 

Ti.Pi.