Una serie di incontri formativi per adulti, in particolare genitori, per intercettare le esigenze delle famiglie, rilanciare i valori della genitorialità responsabile, ma anche per stimolare maturi comportamenti di coppia. Nell’ambito del programma formativo 2019-2020, proposto a giovani, adulti e anziani, la parrocchia di Cristo Re di Comenduno propone due incontri di ascolto e dialogo, dalle 20.30 alle 22, presso la Scuola dell’Infanzia “Giovanni XXIII” di Comenduno. In cattedra don Giuseppe Belotti, nativo di Gaverina, sacerdote (è coadiutore parrocchiale a Viana di Nembro), psicologo e psicoterapeuta, nonché direttore dell’Associazione Psicologia “Il Conventino” di Bergamo.
Il primo incontro è previsto per martedì 21 gennaio. Si parlerà di “L’alfabeto della vita affettiva in famiglia: la figura del padre e della madre”. A seguire, martedì 28 gennaio, il secondo incontro, che verte sul tema “Aiutami a fare da me!”: Quale autonomia? Le piccole responsabilità”.
Diventare “genitori 2.0” è un modo per indicare una genitorialità volta ad accompagnare i figli nel trovare il loro posto nel mondo e realizzare il proprio progetto di vita. Tutto questo cercando di avere una relazione armoniosa ed appagante per genitori e figli. Ecco allora che per facilitare la gestione di un figlio adolescente, occorre portare l’attenzione su come: conoscere e capire le trasformazioni che avvengono nell’adolescente; evitare le trappole delle battaglie di potere; conoscere i misteri della comunicazione; praticare ed apprendere l’ascolto attivo; dare e ricevere rispetto; ispirare ed influenzare positivamente.
Per l’occasione, c’è possibilità del servizio di baby sitting.